Ma Loute (2016)
Compte tes blessures (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Riparare i viventi (2016)
Rester vertical (2016)
Toni Erdmann (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SHOOTING STARS 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Le Shooting Star europee illuminano la Berlinale

di 

- European Film Promotion presenterà dieci promesse del cinema europeo

Le Shooting Star europee illuminano la Berlinale

In occasione della presentazione delle European Shooting Stars al Festival di Berlino, la European Film Promotion, che ha sede ad Amburgo, rappresenterà una vetrina per i talenti emergenti del cinema europeo che hanno già avuto modo di brillare in patria. Quest'anno, una giuria internazionale ha scelto dieci stelle nascenti che seguiranno le orme dei loro predecessori, come Daniel Craig, Daniel Brühl e Elio Germano.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Già noto in Germania, Jannis Niewöhner (profilo) ha interpretato il protagonista del film tratto dai best-seller Ruby Red [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
e Blue Sapphire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, due romanzi fantasy sui viaggi nel tempo. La co-produzione finlandese-tedesca The Girl King di Mika Kaurismäki ha segnato il suo debutto in un lungometraggio internazionale. L'attore svizzero Sven Schelker (profilo) ha già riscosso successo alla Berlinale del 2014 grazie al pluripremiato film drammatico The Circle [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stefan Haupt
festival scope
scheda film
]
di Stefan Haupt. Il film è in corsa anche per l'Academy Award al Miglior Film Straniero. A rappresentare la Gran Bretagna sarà l'attrice diciassettenne Maisie Williams (profilo), già vista in Trono di Spade, dove avrà la possibilità di seguire le orme del suo collega irlandese Moe Dunford (profilo), anch'egli protagonista della serie TV targata HBO.  

L'attrice islandese Hera Hilmar (profilo) ha già ricevuto una Menzione Speciale per il suo ruolo di madre single in Life in a Fish Bowl [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Baldvin Z, in corsa per l'Oscar al Miglior Film Straniero. Anche la sua collega finlandese Emmi Parviainen (profilo) è stata lodata dalla critica per aver interpretato una madre single nel suo primo lungometraggio Princess of Egypt [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jan Forsström
festival scope
scheda film
]
di Jan Forsström, divenuto poi un successo. Il danese Joachim Fjelstrup (profilo) ha deliziato il pubblico con la sua interpretazione di Eik Skaløe, stella del rock degli anni '60, nel biopic romantico Itsi Bitsi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ole Christian Madsen. 

L’attrice olandese Abbey Hoes (profilo) si è già portata a casa un Golden Calf per il suo ruolo di protagonista nel film drammatico Nena [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Saskia Diesing. In Spagna, Natalia de Molina (profilo) ha catturato il pubblico con il suo primo ruolo da protagonista nella commedia drammatica di David Trueba, La vita è facile ad occhi chiusi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, col quale ha vinto ben cinque premi. Infine, l'attrice emergente Aistė Diržiūtė (profilo) ha ottenuto la possibilità di partecipare al Sundance Film Festival insieme al resto del cast di The Summer of Sangaile (Alanté Kavaïté), il quale è stato selezionato nel Concorso World Cinema Dramatic. 

I dieci talenti emergenti sono stati scelti da una giuria internazionale che comprende l'attrice Eva Röse (Maria Wern), il giornalista britannico Damon Wise (Empire magazine), la regista polacca Malgorzata Szumowska (Elles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Malgorzata Sumowska
scheda film
]
), il produttore sloveno Danijel Hočevar (Circles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Srdan Golubovic
festival scope
scheda film
]
) e la direttrice casting francese Nathalie Cheron (Lucy [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
). In totale, gli Stati membri dell'EFP hanno nominato 23 attori emergenti provenienti da tutta Europa. 

Nel corso della 65^ edizione della Berlinale, le Shooting Star incontreranno rappresentanti del settore cinematografico come agenti, direttori del casting e registi. Oltre agli eventi di networking, gli attori rilasceranno interviste ai media internazionalei. L’evento più glamour della kermesse sarà il red-carpet al Berlinale Palast in occasione di una speciale cerimonia di premiazione, seguita da un ricevimento.

Per maggiori informazioni sulle Shooting Stars e gli attori e le attrici nominati consultate il loro sito web.

(Tradotto dall'inglese)

EAVE Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site