Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Stijn Coninx e Alex van Warmerdam ricevono aiuti da Screen Flanders

di 

- Il fondo di investimento regionale fiammingo ha annunciato i risultati della sua 2^ sessione 2014, che sosterrà 8 produzioni per un totale di 1.570.000€

Stijn Coninx e Alex van Warmerdam ricevono aiuti da Screen Flanders
Il regista Stijn Coninx

La seconda sessione 2014 di Screen Flanders si è chiusa a metà settembre. Otto progetti si spartiscono una cifra di 1.570.000€. L’aiuto attribuito a ciascun progetto oscilla tra 95.000 e 360.000€. In complesso, è previsto che questi otto progetti selezionati spenderanno circa 7.500.000€ nella Regione fiamminga. Ricordiamo che Screen Flanders sostiene le produzioni audiovisive che spendono una parte del loro budget nella Regione. I produttori belgi possono chiedere fino a 400.000€ di anticipo rimorsabile sotto forma di sostegno economico alle loro spese nella Regione fiamminga. E’ richiesto che un minimo di 250.000€ sia investito nella Regione e che la produzione contribuisca all’arricchimento del suo patrimonio culturale. Per ciascun euro di aiuto, bisogna spendere almeno un euro nella Regione fiamminga.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i progetti selezionati figura il nuovo film di Stijn Coninx (Marina [+leggi anche:
trailer
intervista: Cristiano Bortone
scheda film
]
), Ay Ay Ramon! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, in cui il regista ritroverà l’attore Jan Decleir. Selezionato anche Diamant noir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arthur Harari
scheda film
]
 di Arthur Harari, coproduzione franco-belga (Les Films Pelléas, Savage Film, FraKas), tragedia familiare nel cuore della comunità dei trafficanti di diamanti di Anversa, con Niels Schneider, August Diehl e Hans-Peter Cloos. Sarà inoltre sostenuta un’altra produzione Savage, il primo lungometraggio di Robin Pront, d’Ardennen [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robin Pront
scheda film
]
, una storia di rivalità fraterna con Kevin Janssens (Het Varken van Madonna, Zot van A.), Jeroen Perceval (Plan Bart [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Borgman [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alex van Varmerdam
scheda film
]
) e Veerle Baetens (Alabama Monroe [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Felix van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
festival scope
scheda film
]
), le cui riprese cominceranno tra una decina di giorni. 

Screen Flanders sosterrà anche due cineasti olandesi: Alex van Warmerdam (Borgman) e il suo nuovo lungometraggio, Schneider vs Bax [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alex van Warmerdam
scheda film
]
, duello all’ultimo sangue tra un sicario tranquillo padre di famiglia e uno scrittore eremita; e Ben Sombogaart e il suo adattamento del romanzo di Jan Siebelink, Knielen op een bed violen, un progetto più volte rinviato.

Screen Flanders sostiene tutti i generi, la fiction ovviamente, ma anche il cinema documentario (stavolta con The Last Summer with Mum del norvegese Steffa Strandberg), o ancora serie d’animazione come Ziggy & the Zootram di Tanguy de Kermel e Federico Milella, una produzione Skyline Entertainment.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home