Western (2017)
120 battements par minute (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
Ava (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Cosmos di Andrzej Zulawski in post-produzione

di 

- Il cineasta polacco ritorna con un thriller nero metafisico adattato dal romanzo di Gombrowicz. Sabine Azéma nel cast di una produzione Alfama Films

Cosmos di Andrzej Zulawski in post-produzione
Il regista Andrzej Zulawski

Dopo le riprese che si sono svolte da metà novembre a fine dicembre, Andrzej Zulawski ha iniziato la post-produzione del suo nuovo lungometraggio: la coproduzione franco-portoghese Cosmos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Victória Guerra
scheda film
]
. Questo film corale, etichettato come thriller nero metafisico, segnerà il ritorno del regista (74 anni) di L’importante è amare (César alla miglior attrice per Romy Schneider nel 1976) e di Possession (premio dell’interpretazione femminile a Cannes nel 1981 per Isabelle Adjani), a 15 anni dalla sua ultima opera (La fedeltà nel 2000). Nel cast di Cosmos figurano Sabine Azéma (César alla miglior attrice nel 1985 e nel 1987, nominata in questa categoria nel 1990, 1994, 1996 e 1998; apprezzata quest’anno in Life of Riley [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Jean-François Balmer (Nella casa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Jonathan Genet (Opération Libertad [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nicolas Wadimoff
scheda film
]
), Johan Libéreau (scoperto in Cold Showers [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e I testimoni [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, notato in Grand Central [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
), Victória Guerra (Casanova Variations [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Clémentine Pons.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Adattata dal regista dal romanzo omonimo del celebre autore polacco Witold Gombrowicz (1904-1969), la storia inizia una notta di luglio quando Wiltold scappa dalla città con un amico per vedere e vivere nuove cose in una campagna lontana. Arrivano in un ostello familiare gestito da una coppia in pensione, in cui vivono con la loro figlia e una domestica. La bocca della figlia è pura e verginale, quella della domestica deformata e orrenda. Immediatamente sedotto da quelle labbra, Wiltold sviluppa un’ossessione per le due ragazze. È inoltre attirato da una serie di strani segni legati tra loro in un’atmosfera che diviene a poco a poco soffocante…

Prodotto da Paolo Branco per Alfama Films, Cosmos è coprodotto da Leopardo Filmes e ha potuto contare sull’aiuto di fondi bilaterali destinati a incoraggiare le coproduzioni di opere cinematografiche tra la Francia e il Portogallo (pilotato dal CNC e dall'ICA). Il direttore della fotografia del film è André Szankowski (Lines of Wellington [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Valeria Sarmiento
scheda film
]
). Alfama Films distribuirà il film in Francia e gestirà le vendite internazionali.

Da ricordare che la società parigina di Paolo Branco ha altri due film in post-produzione: L'astragale [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Brigitte Sy (con Leïla Bekhti e Reda Kateb nel cast - leggi l'articolo – l’uscita è prevista per l’8 aprile) e Fou d'amour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(ex Vénus ouverte) di Philippe Ramos (news).

(Tradotto dal francese)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes