The Nothing Factory (2017)
The Charmer (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
One Step Behind the Seraphim (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
The Square (2017)
On Body and Soul (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MERCATO Germania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Berlinale Co-Production Market presenta 36 progetti di lungometraggio

di 

- La selezione comprende progetti di registi ex partecipanti alla Berlinale e al CineMart di Rotterdam

Il Berlinale Co-Production Market presenta 36 progetti di lungometraggio

L'8 febbraio, il Berlinale Co-Production Market di quest'anno spalancherà le porte alla Camera dei Rappresentanti di Berlino, che si trova proprio di fronte all'European Film Market a Martin-Gropius-Bau. L'evento di tre giorni riunisce 500 produttori e finanziatori da ogni parte del mondo che sono alla ricerca di nuovi progetti e potenziali partner. In totale, saranno presentati 36 nuovi progetti di lungometraggio da 28 paesi.

Per la sua 12esima edizione, il Berlinale Co-Production Market ha ricevuto un totale di 331 iscrizioni. I criteri di selezione prevedono che un progetto debba avere già il 30% del suo budget disponibile, che può variare da € 1 milione a € 6,5 milioni. Oltre ai 20 nuovi lungometraggi della selezione ufficiale, ci sono altri tre modi in cui i produttori possono essere invitati a una sessione di pitching in questa piattaforma assai popolare. Per la prima volta, i registi che hanno già partecipato al programma del festival con un film precedente possono partecipare, anche se non soddisfano i criteri di selezione. I quattro registi selezionati in conformità con questo schema sono Avinash Arun dall’India, che ha vinto l'Orso di Cristallo per la sezione Generation con Killa nel 2014; il regista ungherese Ádám Császi, che ha presentato Land of Storms [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adam Csaszi
festival scope
scheda film
]
nel 2014 per la sezione Panorama; e il duo georgiano-tedesco Nana Ekvtimishvili e Simon Gross, che ha debuttato con In Bloom [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili e Simon…
festival scope
scheda film
]
alla Berlinale.

Ci sono anche alcuni volti noti nella selezione ufficiale, come Ritesh Batra, partecipante al Talent Project Market, che ha presentato il suo Lunchbox [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, campione di incassi internazionale, a quest’evento. La cilena Marcela Said ha già beneficiato di un grande sostegno alla Berlinale: dopo il suo invito al Forum per il suo documentario El mocito, ha trovato dei partner per il suo primo progetto di lungometraggio, The Summer of Flying Fish [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
, al Berlinale Co-Production Market. 

Nel frattempo, il CineMart Rotterdam manderà tre registi e i loro progetti all’evento in Germania, tramite il "Rotterdam-Berlinale Express". Tra essi si contano Benjamin Naishtat, che ha presentato il suo History of Fear [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
in concorso nel 2014, nonché il regista ucraino Myroslav Slaboshpytskiy (The Tribe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Inoltre, dieci nuovi arrivati avranno la possibilità di presentare i loro progetti a potenziali partner al Talent Project Market, organizzato in collaborazione con Berlinale Talents. La piattaforma di networking è completata dal nuovo programma di Company Matching, che mette in evidenza cinque produttori internazionali attivi da Irlanda, Colombia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Sud Africa, che sono alla ricerca di nuove collaborazioni; l'iniziativa faciliterà scambi approfonditi a livello strutturale.

La selezione completa dei progetti del Berlinale Co-Production Market 2015 è disponibile qui.

(Tradotto dall'inglese)

San Sebastian Report
Jihlava
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss