Sieranevada (2016)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
Verano 1993 (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Lady Macbeth (2016)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MERCATO Germania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Berlinale Co-Production Market presenta 36 progetti di lungometraggio

di 

- La selezione comprende progetti di registi ex partecipanti alla Berlinale e al CineMart di Rotterdam

Il Berlinale Co-Production Market presenta 36 progetti di lungometraggio

L'8 febbraio, il Berlinale Co-Production Market di quest'anno spalancherà le porte alla Camera dei Rappresentanti di Berlino, che si trova proprio di fronte all'European Film Market a Martin-Gropius-Bau. L'evento di tre giorni riunisce 500 produttori e finanziatori da ogni parte del mondo che sono alla ricerca di nuovi progetti e potenziali partner. In totale, saranno presentati 36 nuovi progetti di lungometraggio da 28 paesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per la sua 12esima edizione, il Berlinale Co-Production Market ha ricevuto un totale di 331 iscrizioni. I criteri di selezione prevedono che un progetto debba avere già il 30% del suo budget disponibile, che può variare da € 1 milione a € 6,5 milioni. Oltre ai 20 nuovi lungometraggi della selezione ufficiale, ci sono altri tre modi in cui i produttori possono essere invitati a una sessione di pitching in questa piattaforma assai popolare. Per la prima volta, i registi che hanno già partecipato al programma del festival con un film precedente possono partecipare, anche se non soddisfano i criteri di selezione. I quattro registi selezionati in conformità con questo schema sono Avinash Arun dall’India, che ha vinto l'Orso di Cristallo per la sezione Generation con Killa nel 2014; il regista ungherese Ádám Császi, che ha presentato Land of Storms [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adam Csaszi
festival scope
scheda film
]
nel 2014 per la sezione Panorama; e il duo georgiano-tedesco Nana Ekvtimishvili e Simon Gross, che ha debuttato con In Bloom [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili e Simon…
festival scope
scheda film
]
alla Berlinale.

Ci sono anche alcuni volti noti nella selezione ufficiale, come Ritesh Batra, partecipante al Talent Project Market, che ha presentato il suo Lunchbox [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, campione di incassi internazionale, a quest’evento. La cilena Marcela Said ha già beneficiato di un grande sostegno alla Berlinale: dopo il suo invito al Forum per il suo documentario El mocito, ha trovato dei partner per il suo primo progetto di lungometraggio, The Summer of Flying Fish [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
, al Berlinale Co-Production Market. 

Nel frattempo, il CineMart Rotterdam manderà tre registi e i loro progetti all’evento in Germania, tramite il "Rotterdam-Berlinale Express". Tra essi si contano Benjamin Naishtat, che ha presentato il suo History of Fear [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
in concorso nel 2014, nonché il regista ucraino Myroslav Slaboshpytskiy (The Tribe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Inoltre, dieci nuovi arrivati avranno la possibilità di presentare i loro progetti a potenziali partner al Talent Project Market, organizzato in collaborazione con Berlinale Talents. La piattaforma di networking è completata dal nuovo programma di Company Matching, che mette in evidenza cinque produttori internazionali attivi da Irlanda, Colombia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Sud Africa, che sono alla ricerca di nuove collaborazioni; l'iniziativa faciliterà scambi approfonditi a livello strutturale.

La selezione completa dei progetti del Berlinale Co-Production Market 2015 è disponibile qui.

(Tradotto dall'inglese)

Gijon_Home
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss