Spoor (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
The Square (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FILM Estonia/Georgia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tangerines: un’esplorazione approfondita di onore e nazionalismo

di 

- Il film candidato all'Oscar è un esame lucido e commovente della guerra

Tangerines: un’esplorazione approfondita di onore e nazionalismo
Lembit Ulfsak in Tangerines

La co-produzione estone/georgiana Tangerines [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Zaza Urushadze ha sorpreso molti con l'enorme di successo ottenuto a livello internazionale. Ma prendendo in esame più da vicino il film, i suoi temi universali, le intense interpretazioni e la convincente regia, è subito chiaro il motivo del suo successo planetario.

Al culmine del conflitto del 1991 tra la Georgia e la repubblica separatista di Abkhazia, una piccola enclave di estoni stanziali è quasi vuota, tranne che per Ivo (Lembit Ulfsak) e Margus (Elmo Nüganen), che hanno scelto di rimanere, malgrado gli scontri vicini. Un giorno, la guerra giunge sul loro uscio di casa, lasciandovi due soldati feriti. Ivo decide di portarli dentro, sebbene i soldati appartengano a fazioni opposte del conflitto. Mentre Ivo si prende cura di loro, scopre le cicatrici della guerra dei due uomini e le persone dietro le divise. Sarà possibile una pace?

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La storia dei "due nemici costretti a sopportarsi a vicenda" è un cliché logoro nei film di guerra e non solo, ed è una qualità del film riuscire ad evitare luoghi comuni trattando temi quali onore, nazionalismo e il desiderio di difendere la propria patria. Apparentemente ambientato in una sola location, il direttore della fotografia Rein Kotov riesce a tenere il film lontano dal plateale ricreando un mondo in cui un idillio rurale viene bruscamente interrotto dalla guerra. L’opera vive grazie alle interpretazioni forti ed efficaci, da parte di artisti del calibro del leggendario attore estone Ulfsak, con la sua presenza paterna ma spigolosa. Tutto concorre a creare un film commovente che - anche per chi ha familiarità con il genere - crea una vero e proprio clima di tensione.

Sebbene il film sia uscito in patria nel 2013 (con numerosi consensi, vincendo diversi premi nazionali e internazionali), il suo recente successo ai Golden Globe e agli Academy Award dovrebbe rinnovare l’interesse per il titolo, e dovrebbe essere in grado di fare un altro giro del circuito dei festival oltre a meritare una maggiore attenzione da parte dei distributori.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss