Home (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Fiore (2016)
Brimstone (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

ISTITUZIONI Europa

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una voce chiara dalle agenzie cinematografiche

di 

- L’associazione EFADs ha nominato come suo presidente il direttore esecutivo della FFA, Peter Dinges

Una voce chiara dalle agenzie cinematografiche
Iveta Dimova e Peter Dinges, rispettivamente segretaria generale e presidente della EFADs

Alla Berlinale, la European Film Agency Directors (EFADs) ha presentato il suo presidente, Peter Dinges, anche direttore esecutivo del Federal Film Board in Germania. L’associazione EFADs riunisce 50 direttori di agenzie cinematografiche di 31 paesi europei che includono 28 Stati membri della UE, così come Islanda, Norvegia e Svizzera.

Il mercato unico digitale, i diritti d’autore e l’alfabetizzazione mediatica saranno i temi principali che tratteranno i membri della EFADs, e saranno discussi in tre diversi gruppi di lavoro per arrivare poi a una posizione comune. “Il nostro nuovo status formalizzerà il modo in cui lavoriamo e in cui siamo strutturati”, avverte Dinges. “Questo è importante, perché manderà un messaggio concreto alle istituzioni della UE sulla possibilità di contare su una voce chiara da parte delle agenzie cinematografiche al momento di pensare politiche e iniziative legate al cinema e all’audiovisivo; parleremo con un’unica voce su questi temi”. Come segretaria generale, Iveta Dimova è responsabile dell’associazione, con sede a Bruxelles.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

“Nei dibattiti cerchiamo di trovare una posizione comune”, sottolinea Christophe Tardieu, direttore generale del CNC, riferendosi ai colloqui in corso su temi come la legge europea dei diritti d’autore. “Abbiamo un’industria cinematografica di successo nei nostri paesi e vogliamo rafforzarla”, afferma Dinges. “Non vogliamo ostacolare il processo digitale, ma neanche vogliamo danneggiare ciò che abbiamo realizzato. Dobbiamo trovare un equilibrio e conservare le efficaci strutture che abbiamo sviluppato”, conclude il direttore della EFADs, che ha avuto un primo fruttuoso incontro con Günther Oettinger, commissario europeo per l’Economia e la Società Digitali. “Ignoriamo i piani concreti della Commissione europea, però ci siamo ascoltati a vicenda”.

(Tradotto dall'inglese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring