Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Selezione

email print share on facebook share on twitter share on google+

Verso la Croisette: i possibili candidati

di 

- Monta l'eccitazione intorno alla lista dei pretendenti a una selezione a Cannes il prossimo maggio

Verso la Croisette: i possibili candidati

Mentre la 65ma Berlinale si appresta ad annunciare il suo palmarès sabato, i suoi corridoi brulicano di rumors sul possibile programma dell’indiscutibile manifestazione-faro dell’industria cinematografica mondiale: il Festival di Cannes, la cui 68ma edizione si svolgerà dal 13 al 24 maggio 2015 con i fratelli Ethan e Joel Coen presidenti di giuria della competizione ufficiale (leggi la news). Una panoramica sugli effettivi pretendenti a una selezione, che sarà svelata a metà aprile dal delegato generale Thierry Frémaux

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'Europa non manca di seri candidati a un posto nella corsa alla Palma d’Oro 2015. Tra questi, Icon [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Stephen Frears
scheda film
]
dell’inglese Stephen Frears, As Mil e uma Noite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
s
del portoghese Miguel Gomes, Louder Than Bombs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
del norvegese Joachim Trier, Les chevaliers blancs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
del belga Joachim Lafosse, e i film in lingua inglese The Lobster [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Yorgos Lanthimos
scheda film
]
del greco Yorgos LanthimosRegression [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Alejandro Amenábar
scheda film
]
dello spagnolo Alejandro Amenabar. Il danese Thomas Vinterberg potrebbe concedersi il lusso di una doppia candidatura con Far from the Madding Crowd [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
e The Commune [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
. Tra i possibili selezionati anche Francophonia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del russo Alexander Sokurov, One Floor Below [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Radu Muntean
scheda film
]
del rumeno Radu Muntean e The Treasure del suo connazionale Corneliu Porumboiu, oltre a Schneider vs. Bax [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alex van Warmerdam
scheda film
]
dell’olandese Alex van Warmerdam.

L'Italia, che quest’anno conta forse più pretendenti che possibili selezionati, si può augurare che Mia Madre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni Moretti sia sulla Croisette a maggio (con un’uscita in sala il mese precedente nel suo paese), forse affiancato da Il racconto dei racconti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]
di Matteo Garrone. In compenso, l’incertezza avvolge il lungometraggio in lingua inglese La giovinezza (Youth) del premio Oscar Paolo Sorrentino che potrebbe slittare verso una première in autunno. Si segnala inoltre L'Ultimo Vampiro di Marco Bellocchio e A Bigger Splash [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Luca Guadagnino
scheda film
]
di Luca Guadagnino (che vedremmo bene fuori concorso). 

Il resto del mondo è ben presente con, come favoriti sul fronte nordamericano, Sea of Trees di Gus Van Sant, Carol di Todd Haynes e Midnight Special di Jeff Nichols, mentre El Clan [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 dell’argentino Pablo Trapero è in cima ai pronostici per l’America del Sud. Quanto all’Asia, quest’anno ha più candidati che mai tra cui Love in Khon Kaen del thailandese Apichatpong Weerasethakul, The Assassin del taiwanese Hou Hsiao Hsien, Taklub del filippino Brillante Mendoza, e i titoli giapponesi Our Little Sister di Hirokazu Kore-Eda, An di Naomi Kawase e Journey to the Shore di Kiyoshi Kurosawa.

I favoriti francesi nella corsa alla Palma d'Oro sono il film ancora senza titolo definitivo di Jacques Audiard (leggi la news – di cui si mormora che potrebbe non essere pronto in tempo, ma i precedenti spingono a essere fiduciosi) e Nos Arcadies di Arnaud Desplechin (news). Tra gli outsider figurano La tête haute di Emmanuelle Bercot (articolo) e Marguerite et Julien [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Valérie Donzelli (articolo), oltre a Love di Gaspar Noé, L'ombre des femmes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Philippe Garrel (articolo), Mon roi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Maïwenn (news) e Marguerite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]
di Xavier Giannoli (articolo).

Sono da tenere d’occhio anche High-Rise [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 del britannico Ben Wheatley (articolo), Lily Lane [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’ungherese Bence Fliegauf (articolo), Le tout Nouveau Testament (The Brand New Testament) del belga Jaco van Dormael, Sparrows [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Rúnar Rúnarsson
scheda film
]
 dell’islandese Runar Runarsson, L'ange blessé [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del kazako Emir Baigazin, Madame Courage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’algerino Merzak Allouache (articolo), The Endless River [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 del sudafricano Oliver Hermanus, The Crossing del cinese John Woo, Bombay Velvet dell’indiano Anurag Kashyap e il film d’animazione giapponese The Boy and the Beast di Mamoru Hosoda

Non sfigurerebbero nella vetrina cannense neanche Sicario del canadese Denis Villeneuve, Macbeth dell’australiano Justin Kurzel, The Last Face dell’americano Sean Penn, il blockbuster d'animazione Minions del duo Pierre Coffin - Kyle Balda, e A War [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tobias Lindholm
scheda film
]
del danese Tobias Lindholm (articolo), mentre il privilegio di aprire il festival potrebbe spettare a Mad Max: Fury Road dell’australiano George Miller, Tomorrowland dell’americano Brad Bird e Belles familles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Jean-Paul Rappeneau (articolo).

Sui nostri radar compaiono inoltre Son of Saul dell’ungherese Lazlo Nemes (articolo), Chevalier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della greca Athina Rachel Tsangari, Tête baissée [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Face Down) del bulgaro Kamen Kalev (articolo), Box del rumeno Florin Serban (articolo) e Orizont [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marian Crisan
scheda film
]
 del suo connazionale Marian Crisan (articolo), Family Film [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Olmo Omerzu
scheda film
]
dello sloveno Olmo Omerzu (articolo), Rams dell’islandese Grimur Hakonarson, The High Sun del croato Dalibor MatanicMountain del portoghese João Salaviza e The Burglar dell’israeliano Hagar Ben-Asher.

La produzione francese si impegnerà come al solito in una guerra accanita per ottenere una delle selezioni cannensi per, fra gli altri, Microbe et Gasoil [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Michel Gondry (articolo), il film d’animazione Le Petit Prince di Mark Osborne, Les anarchistes di Elie Wajeman (articolo), La belle saison [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Catherine Corsini (news), Evolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lucile Hadzihalilovic (articolo), Les Ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Léa Fehner (articolo), Ce sentiment de l'été [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mikhaël Hers
scheda film
]
di Mikhaël Hers (articolo), Des Apaches [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nassim Amaouche (articolo), La Peur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Damien Odoul (articolo), Maryland di Alice Winocour (articolo), Taj Mahal [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nicolas Saada
scheda film
]
di Nicolas Saada (articolo), Fatima di Philippe Faucon (articolo), The Valley of Love di Guillaume Nicloux (articolo), Une histoire de fou de Robert Guédiguian (article), Peur de rien [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 de Danielle Arbid (article), Je te souhaite d'être follement aimée [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ounie Lecomte (news) e il documentario La glace et le ciel di Luc Jacquet, senza dimenticare opere prime come Bang Gang [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eva Husson
scheda film
]
 di Eva Husson (articolo) e Diamant noir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arthur Harari
scheda film
]
di Arthur Harari (articolo).

Sono da citare per un possibile viaggio a Cannes anche Amnesia di Barbet Schroeder, Cosmos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Victória Guerra
scheda film
]
del polacco Andrzej Zulawski (articolo), My Friendly Villains del sudcoreano Im Sang-soo, Ryuzo to 7 Nin no Kobun Tach del giapponese Takeshi Kitano, l’opera prima Dégradé dei palestinesi Arab e Tarzan Abunasser e ancora, il vincitore americano del recente Sundance Me and Earl and the Dying Girl di Alfonso Gomez-Rejon.

Con tutte le riserve, Emir Kusturica non sembra aver terminato le riprese di Sulla via lattea [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, così come Jia Zhangke quelle di Mountains May Depart. Quanto a Quentin Tarantino, dovrebbe fare i salti mortali per presentare in tempo The Hateful Eight. Sono fuori gioco a priori per questioni di timing (di uscita, di produzione non avanzata o ancora da avviare) altri film come Triple Nine di John Hillcoat, Belgica [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Artemio Benki, Sylvie Leray
intervista: Felix Van Groeningen
scheda film
]
 di Felix van Groeningen, Evita di Pablo Aguero, Zama [+leggi anche:
trailer
intervista: Lucrecia Martel
scheda film
]
 di Lucrecia Martel e Babi Yar di Sergei Loznitsa.

(Tradotto dal francese)

Emilia Romagna_site IT
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss