The Nile Hilton Incident (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MERCATO Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una Berlinale fruttuosa per i venditori francesi

di 

- Film premiati e ottimi affari per Celluloid Dreams, Funny Balloons, Pyramide e Memento, ma anche per le altre strutture francesi

Una Berlinale fruttuosa per i venditori francesi
Body di Malgorzata Szumowska

Con quattro titoli delle loro line-up nel palmarès della 65ma Berlinale, le società francesi di vendite internazionali dispongono di ulteriori argomenti da giocarsi nelle trattative con i distributori, al fine di arrotondare le già soddisfacenti vendite messe a segno durante l'European Film Market.

Con l’Orso d’Oro assegnato a Taxi dell’iraniano Jafar Panahi, Celluloid Dreams è tornata sulla scena, avendo la società guidata da Hengameh Panahi già venduto il film in quasi tutto il mondo, con i territori ancora disponibili in trattative avanzate.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Bel colpo anche per Funny Balloons con il Gran Premio ottenuto da The Club del cileno Pablo Larrain che la squadra di Peter Danner ha già ben venduto, in particolare per il Regno Unito (Network Releasing) e la Francia (Wild Bunch Distribution).

Soddisfazione anche per Memento Films International con l’Orso del miglior regista attribuito alla polacca Malgorzata Szumowska per Body [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Malgorzata Szumowska
intervista: Malgorzata Szumowska
scheda film
]
, un lungometraggio acquisisto per oltre quindici territori e in trattative avanzate con molti altri.

Il palmarès ha sorriso inoltre a Pyramide International con il premio della sceneggiatura andato al documentario The Pearl Button [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Patricio Guzmán (prodotto in delegato dalla società parigina Atacama Productions con Cile e Spagna) che è stato venduto dalla squadra di Eric Lagesse e Lucero Garzon per una ventina di territori (tra cui Regno Unito, Germania, Italia e Polonia).

Si segnala poi, nel palmarès della Berlinale, un’altra coproduzione francese con il premio Alfred Bauer assegnato a Ixcanul Volcano [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jayro Bustamante
scheda film
]
di Jayro Bustamante (coprodotto da Tu Vas Voir con il Guatemala).

Le tante altre società francesi di vendite internazionali si sono rivelate particolarmente attive all'EFM, come Films Distribution (in particolare con Mia madre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
dell’italiano Nanni Moretti che i distributori si sono contesi in previsione della sua prima mondiale in primavera), Bac Films (in prevendita, fra gli altri, con Taj Mahal [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nicolas Saada
scheda film
]
 di Nicolas Saada), Le Pacte (il cui promo-reel per Le tout Nouveau Testament del belga Jaco van Dormael ha sedotto molti distributori), Elle Driver (che ha venduto per gli Stati Uniti il concorrente berlinese Journal d'une femme de chambre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), StudioCanal (che ha continuato a prevendere molto bene il titolo d’animazione Robinson Crusoe [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo belga Ben Stassen - Vincent Kesteloot e ha avviato le vendite del prossimo lungometraggio dell’inglese James Marsh) e ancora, Gaumont (con una valanga di prevendite per Up for Love [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Laurent Tirard con Jean Dujardin protagonista). Tutti, di ritorno ora a Parigi, si dedicheranno a chiudere le trattative aperte e a preparare la prossima scadenza, il mercato n°1 dell’anno, quello del Festival di Cannes (68ma edizione dal 13 al 24 maggio 2015).

(Tradotto dal francese)

Gijon_Home
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss