Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CÉSAR 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Timbuktu trionfa ai César

di 

- Il film di Abderrahmane Sissako si aggiudica sette trofei tra cui il titolo di miglior film. Adèle Haenel e Pierre Niney proclamati migliori interpreti

Timbuktu trionfa ai César
Abderrahmane Sissako, ai César

Considerato da molti come il grande trascurato del palmarès del Festival di Cannes 2014, Timbuktu [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Abderrahmane Sissako (leggi la recensione) ha schiacciato la concorrenza alla 40ma edizione dei César. Nominato in otto categorie, il lungometraggio è stato proclamato miglior film e si è aggiudicato sette trofei in totale, avendo la meglio anche nelle categorie regista, sceneggiatura, fotografia, suono, montaggio e musica. Prodotto da Sylvie Pialat per Les Films du Worso con Armada Films, Arte France Cinéma, Orange Studio e il sostegno di Canal+ e dell’anticipo sugli incassi del CNC, il film è stato venduto in quasi tutto il mondo da Le Pacte che lo distribuisce nelle sale francesi (già 762 000 entrate in dieci settimane, tuttora sugli schermi).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'altro vincitore della serata è Les combattants [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Cailley
scheda film
]
di Thomas Cailley (recensione e intervista) con tre titoli: miglior attrice per Adèle Haenel (26 anni), miglior opera prima e miglior promessa maschile.

La gioventù ha prevalso tra gli interpreti giacché Pierre Niney (25 anni) ha vinto il César del miglior attore per Yves Saint Laurent [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jalil Lespert
scheda film
]
.

Si segnala inoltre la vittoria di Kristen Stewart nella categoria miglior attrice non protagonista per Sils Maria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Charles Gillibert
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]
, il titolo di miglior film d'animazioen per Minuscule - La valle delle formiche perdute [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 del duo Thomas Szabo - Hélène Giraud, quello del miglior documentario per Il sale della terra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado e quello del miglior film straniero per Mommy di Xavier Dolan.

Da notare infine che è stato reso un omaggio al compianto Alain Resnais e che un César d'onore è stato consegnato alla star americana Sean Penn.

Il palmarès: 

Miglior film
Timbuktu - prodotto da Sylvie Pialat e Etienne Comar, diretto da Abderrahmane Sissako

Miglior attrice

Adèle Haenel - Les combattants

Miglior attore
Pierre Niney - Yves Saint Laurent

Miglior regista
Abderrahmane Sissako - Timbuktu

Miglior sceneggiatura originale
Abderrahmane Sissako e Kessen Tall - Timbuktu

Miglior adattamento
Cyril Gély e Volker Schlöndorff - Diplomatie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attrice non protagonista
Kristen Stewart - Sils Maria

Miglior attore non protagonista
Reda Kateb - Hippocrate [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Lilti
scheda film
]

Miglior promessa femminile
Louane Emera - La famille Bélier [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]

Miglior promessa maschile
Kevin Azaïs - Les combattants 

Miglior opera prima
Les combattants - Thomas Cailley

Miglior film documentario
Il sale della terra - Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado

Miglior fotografia
Sofian El Fani - Timbuktu 

Miglior montaggio
Nadia Ben Rachid - Timbuktu 

Miglior musica originale
Ibrahim Maalouf - Yves Saint Laurent 

Miglior suono
Philippe Welsh, Roman Dymny e Thierry Delor - Timbuktu

Migliori costumi
Anaïs Romand - Saint Laurent [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Bertrand Bonello
scheda film
]

Miglior sceneggiatura
Thierry Flamant – La bella e la bestia [+leggi anche:
trailer
making of
intervista: Léa Seydoux
intervista: Vincent Cassel
scheda film
]
 

Miglior lungometraggio d'animazione
Minuscule - La valle delle formiche perdute - Thomas Szabo e Hélène Giraud 

Miglior cortometraggio
La femme de Rio - Emma Luchini e Nicolas Rey

Miglior cortometraggio d'animazione
Les petits cailloux - Chloé Mazlo

Miglior film straniero
Mommy - Xavier Dolan

(Tradotto dal francese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250