The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CÉSAR 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Timbuktu trionfa ai César

di 

- Il film di Abderrahmane Sissako si aggiudica sette trofei tra cui il titolo di miglior film. Adèle Haenel e Pierre Niney proclamati migliori interpreti

Timbuktu trionfa ai César
Abderrahmane Sissako, ai César

Considerato da molti come il grande trascurato del palmarès del Festival di Cannes 2014, Timbuktu [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Abderrahmane Sissako (leggi la recensione) ha schiacciato la concorrenza alla 40ma edizione dei César. Nominato in otto categorie, il lungometraggio è stato proclamato miglior film e si è aggiudicato sette trofei in totale, avendo la meglio anche nelle categorie regista, sceneggiatura, fotografia, suono, montaggio e musica. Prodotto da Sylvie Pialat per Les Films du Worso con Armada Films, Arte France Cinéma, Orange Studio e il sostegno di Canal+ e dell’anticipo sugli incassi del CNC, il film è stato venduto in quasi tutto il mondo da Le Pacte che lo distribuisce nelle sale francesi (già 762 000 entrate in dieci settimane, tuttora sugli schermi).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'altro vincitore della serata è Les combattants [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Cailley
scheda film
]
di Thomas Cailley (recensione e intervista) con tre titoli: miglior attrice per Adèle Haenel (26 anni), miglior opera prima e miglior promessa maschile.

La gioventù ha prevalso tra gli interpreti giacché Pierre Niney (25 anni) ha vinto il César del miglior attore per Yves Saint Laurent [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jalil Lespert
scheda film
]
.

Si segnala inoltre la vittoria di Kristen Stewart nella categoria miglior attrice non protagonista per Sils Maria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Charles Gillibert
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]
, il titolo di miglior film d'animazioen per Minuscule - La valle delle formiche perdute [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 del duo Thomas Szabo - Hélène Giraud, quello del miglior documentario per Il sale della terra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado e quello del miglior film straniero per Mommy di Xavier Dolan.

Da notare infine che è stato reso un omaggio al compianto Alain Resnais e che un César d'onore è stato consegnato alla star americana Sean Penn.

Il palmarès: 

Miglior film
Timbuktu - prodotto da Sylvie Pialat e Etienne Comar, diretto da Abderrahmane Sissako

Miglior attrice

Adèle Haenel - Les combattants

Miglior attore
Pierre Niney - Yves Saint Laurent

Miglior regista
Abderrahmane Sissako - Timbuktu

Miglior sceneggiatura originale
Abderrahmane Sissako e Kessen Tall - Timbuktu

Miglior adattamento
Cyril Gély e Volker Schlöndorff - Diplomatie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attrice non protagonista
Kristen Stewart - Sils Maria

Miglior attore non protagonista
Reda Kateb - Hippocrate [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Lilti
scheda film
]

Miglior promessa femminile
Louane Emera - La famille Bélier [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]

Miglior promessa maschile
Kevin Azaïs - Les combattants 

Miglior opera prima
Les combattants - Thomas Cailley

Miglior film documentario
Il sale della terra - Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado

Miglior fotografia
Sofian El Fani - Timbuktu 

Miglior montaggio
Nadia Ben Rachid - Timbuktu 

Miglior musica originale
Ibrahim Maalouf - Yves Saint Laurent 

Miglior suono
Philippe Welsh, Roman Dymny e Thierry Delor - Timbuktu

Migliori costumi
Anaïs Romand - Saint Laurent [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Bertrand Bonello
scheda film
]

Miglior sceneggiatura
Thierry Flamant – La bella e la bestia [+leggi anche:
trailer
making of
intervista: Léa Seydoux
intervista: Vincent Cassel
scheda film
]
 

Miglior lungometraggio d'animazione
Minuscule - La valle delle formiche perdute - Thomas Szabo e Hélène Giraud 

Miglior cortometraggio
La femme de Rio - Emma Luchini e Nicolas Rey

Miglior cortometraggio d'animazione
Les petits cailloux - Chloé Mazlo

Miglior film straniero
Mommy - Xavier Dolan

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home