La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Svizzera

email print share on facebook share on twitter share on google+

La Georgia ospite d’onore nella sezione Focus di Visions du réel di Nyon

di 

- Dopo la Tunisia, Visions du réel sceglie la Georgia come ospite d’onore della sezione Focus della sua prossima edizione 2015

La Georgia ospite d’onore nella sezione Focus di Visions du réel di Nyon
The Machine Which Makes Everything Disappear di Tinan Gurchiani

In partenariato con la Direzione dello sviluppo e della cooperazione del Dipartimento federale degli affari esteri (Svizzera), il Visions sud est fund e quest’anno il Georgian National Film Center, la sezione Focus del Festival Visions du réel di Nyon vuol essere un’incursione nella cinematografia documentaria di un paese del sud o dell’est. Un appuntamento che si indirizza tanto al grande pubblico, curioso di scoprire produzioni di difficile accesso quanto ai professionisti dell’audio video che in quest’occasione potranno incontrare e discutere con i numerosi registi, produttori e rappresentanti delle differenti instituzioni georgiane presenti. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

“La Georgia produce film di alta qualità. Invitiamo i nostri spettatori ad un viaggio nel cuore di questo paese che ha mostrato un impeto creativo incredibile negli ultimi anni”, racconta entusiasta Luciano Barisone, direttore di Visions du réel. Oltre ai 15 film documentari prodotti negli ultimi dieci anni che saranno proiettati durante i nove giorni del festival (17-25 aprile), il Doc Outlook-International Market (DOCM) (che accoglie ogni anno più di 1.000 professionisti dell’audio video) darà la possibilità ad altri 6 film in differenti fasi di sviluppo di essere presentati e discussi durante l’importante giornata d’incontro Focus Talk. I 6 fortunati partecipanti sono stati selezionati su bando di concorso e potranno aggiudicarsi il “Prix visions sud est” del valore di 10.000CHF. 

La giuria sarà quest’anno composta da Thierry Jobin (direttore del Festival internazionale del film di Friburgo), Martial Knaebel (di Trigon-film) e Ananda Scepka (alla testa della sezione Open Doors del Festival del film Locarno). Fra i 15 film che saranno proiettati, The Machine Which Makes Everything Disappear di Tinan Gurchiani (vincitore del Directing Award: World Cinema Documentary al Sundance Film Festival) e Pirimze di Sophia Tabatadze (presentato in prima mondiale).

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home