Makala (2017)
The Square (2017)
120 battements par minute (2017)
You Were Never Really Here (2017)
In the Fade (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
Jeune femme (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Festival del cinema spagnolo di Malaga diventa grande

di 

- La 18ª edizione della manifestazione si aprirà con Hablar di Joaquín Oristrell e avrà in concorso, fra gli altri, il terzo film di Jonás Trueba

Il Festival del cinema spagnolo di Malaga diventa grande
Los exiliados románticos di Jonás Trueba

Il Festival del cinema spagnolo di Malaga compie il suo 18mo anniversario e lo festeggia con una ricca programmazione che alternerà film commerciali e alternativi. Ad aprire il 17 aprile questo banchetto di titoli made in Spain – che si terrà fino al 26 dello stesso mese – sarà Joaquín Oristrell con Hablar [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joaquín Oristrell
scheda film
]
, girato in un unico piano sequenza, nel raggio di 500 metri nel quartiere madrileno di Lavapiés e in cui venti personaggi parlano delle loro crisi. Molto atteso inoltre il nuovo lavoro di Jonás Trueba dopo l’hipster-movie Los ilusos: il regista definisce Los exiliados románticos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonás Trueba
scheda film
]
– in concorso nella Sezione Ufficiale – come “un film sull’amicizia”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Lotteranno per la Biznaga de Oro anche Andrés Luque e Samuel Martín Mateos, che tornano a unire le loro forze dopo Agallas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
in Tiempo sin aire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, supportati da Tornasol Films e Zebra Producciones. L’argentino Alejo Flah (sceneggiatore di La espera – leggi la news) debutta per mano di LaZona Films (Ocho apellidos vascos [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) con la commedia romantica Sexo fácil, películas tristes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi la news). Un’altra promettente carriera avrà inizio nella città mediterranea per Manuela Moreno, pluripremiata autrice di corti che ha diretto Cómo sobrevivir a una despedida [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, con protagonista Natalia de Molina (selezionata di recente tra le Shooting Stars della EFP – leggi la news).

Debutto nel lungometraggio anche per tre attori inquieti che si sono già misurati con il cortometraggio: Requisitos para ser una persona normal di Leticia Dolera è prodotto da A Contracorriente films e Telefónica Studios; A cambio de nada di Daniel Guzmán conta sull’appoggio di Luis Tosar e la sua casa di produzione Zircozine (Los fenómenos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alfonso Zarauza
scheda film
]
); e Zoe Berriatúa presenta Los héroes del mal, film finanziato da Pokeepsie Films, la compagnia di Álex de la Iglesia che ha debuttato con Musarañas [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Esteban Roel e Juanfer And…
scheda film
]
.

Infine, il 18° Festival del cinema spagnolo di Malaga renderà omaggio agli attori Antonio de la Torre, Paco León e Julieta Serrano, alla cineasta Isabel Coixet  e al direttore della fotografia Kiko de la Rica.

(Tradotto dallo spagnolo)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes