Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Bandit Rouge per La Sélection

di 

- Il progetto di opera seconda di Fred Nicolas figura tra i 12 titoli presentati oggi da La Fondation Gan pour le Cinéma e Le Groupe Ouest

Bandit Rouge per La Sélection

Prima edizione questo pomeriggio a Parigi per La Sélection, evento annuale lanciato da La Fondation Gan pour le Cinéma e Le Groupe Ouest con lo scopo di puntare i riflettori sui 12 progetti in sviluppo di cineasti emergenti (opere prime e seconde) da essi sostenuti. Tra gli autori che presenteranno i loro progetti ai professionisti presenti (produttori, distributori, venditori, ecc...) si distingue Fred Nicolas. Attualmente in sala con il suo primo lungometraggio, l’apprezzato Max et Lenny [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il cineasta ha di nuovo fatto squadra con François Bégaudeau (attore principale e César 2009 del miglior adattamento – dal proprio libro – per La classe [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carole Scotta
intervista: Laurent Cantet
scheda film
]
, Palma d'Oro a Cannes nel 2008) per la sceneggiatura di Bandit Rouge che è incentrata sulla parabola del "rivoluzionario-gangster" Charlie Bauer.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La sceneggiatura si apre a Marsiglia nel 1960. Un poliziotto interroga un giovane uomo sulle sue attività illegali. Charlie, 20 anni, resta muto davanti al flusso incessante di domande in cui si mischiano politica e criminalità. Poco a poco, tra un interrogatorio sempre più duro e le visioni del passato di un Charlie semi-cosciente, viene rivelata la storia di questo giovane uomo di origine ebrea, stufo della sua misera condizione nella bidonville di l’Estaque, 
che passa dalla rabbia all’azione politica, poi dall’azione armata al banditismo, in quel momento di brutalità che è la guerra d’Algeria. Con la sua banda, Charlie rapina le banche della regione, ruba le merci dai treni, scassina le boutique di lusso, per ridistribuire la merce ai più bisognosi del suo quartiere, e al FLN per sostenere la causa algerina. Ci saranno diversi scontri con la polizia, e morti da entrambe le parti. La loro corsa finisce con un arresto militare mentre Charlie e la sua banda celebrano l’indipendenza dell’Algeria. Siamo quindi nel novembre 1963. E malgrado la tortura che gli infligge l’esercito con le scariche elettriche, Charlie non rinnega sé stesso, non vacilla. Buttato in prigione a 20 anni, ci resterà un quarto di secolo…

Gli altri 11 progetti di questa prima edizione de La Sélection sono Les Garçons n'existent pas di Cécile Mille, L'Ange Forel di Muriel Edelstein, Les Insoumises del duo Pablo Agüero - Katell Guillou, L'Age de déraison di Joël Brisse, Sentinelle Sud di Mathieu Gérault, Des jours, des mois, des années di David Lambert, Le Gardien di Stéfan Le Lay, Rochus di François Lunel, Eaux Noires di Fabrice Main, Les Néons de Babylone di Laurent Salgues e La Course de l'Occident di Nicolas Verpilleux.

(Tradotto dal francese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss