Makala (2017)
The Square (2017)
120 battements par minute (2017)
You Were Never Really Here (2017)
In the Fade (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
Jeune femme (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia/Egitto

email print share on facebook share on twitter share on google+

Clash di Mohamed Diab: uno sforzo congiunto di Francia e Egitto

di 

- Il secondo lungometraggio del regista egiziano Mohamed Diab sarà co-prodotto dalle società europee Sampek e Arte e distribuito dalla Pyramide Productions

Clash di Mohamed Diab: uno sforzo congiunto di Francia e Egitto
Il regista Mohamed Diab

Eric Lagesse, fondatore della Sampek, ha raccontato a Cineuropa del suo primo incontro con l'allora debuttante Mohamed Diab, avvenuto a Berlino, imbattendosi in un film egiziano intitolato 678. Mentre guardava il film sapeva che stava "assistendo alla nascita di un regista". Per i suoi esordi da regista, Diab ha scelto la ripugnante storia delle molestie sessuali al Cairo - un tema caustico da imporre all'industria cinematografica egiziana, così come al pubblico di questo Paese. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Clash [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, il secondo lungometraggio scritto e diretto da Diab, non è certo meno controverso. Il regista affronta il fondamentalismo islamico con un thriller che si sviluppa interamente in un furgone della polizia, dopo le dimostrazioni avvenute in seguito all'espulsione di un membro, Mohamed Morsi, dalla Fratellanza Musulmana il 3 luglio 2013. Obbligati a coesistere nello stesso claustrofobico contesto, gli attivisti pro e contro la Fratellanza Musulmana si confronteranno tra loro, in un'alternanza studiata di dramma e commedia.

Le riprese di questo film, che rappresenta la terza co-produzione e la seconda co-produzione internazionale per la casa di produzione francese esordiente Sampek, inizieranno al Cairo il 26 aprile, nei luoghi effettivi in cui sono avvenute le proteste. La società di produzione egiziana Film Clinic, gestita da Mohamed Hefzy, sarà supportata dal canale Arte, di proprietà franco-tedesca e presieduto da Olivier Père. Il film sarà distribuito in Francia da Pyramide e venduto all'estero da Pyramide International.

(Tradotto dall'inglese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes