The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Ungheria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una bella vetrina per Titanic

di 

- 52 film provenienti da 34 paesi sono in programma alla 22a edizione dell’evento che si apre oggi a Budapest

Una bella vetrina per Titanic
They Have Escaped di J.-P. Valkepää

Riflettori puntati fino al 18 aprile sul cinema d’autore di qualità con il 22° festival Titanic che comincia oggi a Budapest in cinque cinema della capitale ungherese (l'Uránia Nemzeti Filmszínház, l'Örökmozgó, il Toldi, il Puskin e l'A38) e che metterà in vetrina 52 film provenienti da 34 paesi.

Aperta dallo sconvolgente '71 [+leggi anche:
trailer
film focus
Q&A: Yann Demange
scheda film
]
di Yann Demange, la manifestazione proporrà in competizione otto film che si disputeranno il Breaking Waves Award. Tra questi si distinguono Underdog [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ronnie Sandahl
scheda film
]
dello svedese Ronnie Sandahl, They Have Escaped [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: J-P Valkeapää
scheda film
]
del finlandese J.-P. Valkepää, Alpha del greco Stathis Athanasiou e Fidelio, l'odyssée d'Alice [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lucie Borleteau
scheda film
]
della francese Lucie Borleteau. Da notare che questi quattro cineasti saranno presenti a Budapest e che la competizione include anche la coproduzione americano-turca Across the Sea del duo Esra Saydam - Nisan Dag.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra le altre sette sezioni del festival, il programma Favourites presenterà fra gli altri 10 000 km [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carlos Marques-Marcet
scheda film
]
dello spagnolo Carlos Marques-Marcet, Loin des hommes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del francese David Oelhoffen, Corn Island [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: George Ovashvili
scheda film
]
del georgiano George Ovashvili, X+Y [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’inglese Morgan Matthews, Out of Nature [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ole Giæver
scheda film
]
del duo norvegese Ole Giæver - Marte Vold e The Mighty Angel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del polacco Wojtek Smarzowski.

La sezione The Dark Side include Autómata [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Gabe Ibáñez, la coproduzione britannico-americana Ex Machina [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
di Alex Garland e The Salvation [+leggi anche:
trailer
intervista: Kristian Levring
scheda film
]
del danese Kristian Levring, mentre il film svedese Dyke Hard [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bitte Andersson e la produzione tedesca The Bunker di Nikias Chryssos saranno proiettati nella sezione The Wild Side.

Si segnalano infine The Duke of Burgundy [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del britannico Peter Strickland in proiezione di gala e il documentario The Visit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michael Madsen, (coprodotto da Danimarca, Austria, Finlandia, Irlanda e Norvegia) che chiuderà questa 22a edizione di Titanic.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home