Corpo e anima (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
The Nothing Factory (2017)
Soleil battant (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MALAGA 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Daniel Guzmán conquista Malaga con la sua schiettezza ed emotività

di 

- L’attore-regista si aggiudica quattro premi importanti a Malaga con la sua autobiografica e sentita opera prima: A cambio de nada

Daniel Guzmán conquista Malaga con la sua schiettezza ed emotività
Daniel Guzmán, con uno dei suoi premi durante la cerimonia

Quattro premi Biznaga – uno d’oro, del miglior film; tre d’argento: al regista, attore non protagonista (Antonio Bachiller) e premio speciale della critica – sono andati a Daniel Guzmán, che non ha smesso di emozionarsi ed emozionare con il suo primo film, A cambio de nada [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Daniel Guzmán
scheda film
]
(leggi la recensione) al 18° Festival del cinema spagnolo di Malaga.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A seguirlo sul podio, Jonás Trueba, che con il suo terzo lavoro, Los exiliados románticos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonás Trueba
scheda film
]
, si è aggiudicato il premio speciale della giuria e per la miglior musica (per il gruppo Tulsa), oltre a una menzione speciale della critica. Leticia Dolera è stata ricompensata tre volte per la sua opera prima Requisitos para ser una persona normal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
: montaggio, fotografia e sceneggiatrice esordiente (la regista stessa).

Altri interpreti premiati dalla giuria ufficiale (composta dai registi Judith Colell e Santi Amodeo, gli attori Unax Ugalde, Nathalie Poza e Manuela Velasco, il direttore della fotografia Pau Esteve Birba e Patrick Bernabé, co-direttore del festival Cinespaña a Tolosa) sono: Nidia Bermejo (miglior attrice non protagonista per La deuda, film di Barney Elliott che è stato ricompensato anche per la sceneggiatura), Ernesto Alterio (protagonista di Sexo fácil, películas tristes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Emilio Palacios (menzione speciale per Los héroes del mal [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e la ragazza alla moda Natalia de Molina, miglior attrice della manifestazione per il suo coraggioso ruolo di madre single in Techo y comida [+leggi anche:
trailer
intervista: Juan Miguel del Castillo
scheda film
]
, votato dal pubblico come miglior film del festival.

Nella sezione più avanguardista, Zonazine, il gran trionfatore è Todo el mundo lo sabe di Miguel Larraya: miglior film, sceneggiatura e attore (Diego Toucedo). La Biznaga d’Argento della miglior attrice è andata a Toni Acosta per Cuento de verano e quella del miglior regista a Juan Rodrigáñez, per El complejo de dinero [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(leggi la recensione).

Il resto dei premiati (documentari, cortometraggi e sezione Territorio Latinoamericano) è consultabile qui.

(Tradotto dallo spagnolo)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss