Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Repubblica Ceca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Cosa bolle in pentola per il cinema ceco

di 

- Una selezione di dieci imminenti progetti cechi è stata presentata al Finále Plzeň

Cosa bolle in pentola per il cinema ceco
Il regista Juraj Herz legge il thriller psicologico Forever Yours

Nella sezione industry della vetrina nazionale del cinema ceco intitolata Finále Plzeň (dal 26 aprile al 2 maggio), uno spazio speciale è tradizionalmente riservato ai progetti in cantiere nelle varie fasi di produzione.

Il regista austriaco Franz Novotny sta adattando liberamente la breve storia di Jan Němec, The Italian Connection, basata su una sua reale esperienza di vita legata al contrabbando di materiale cinematografico avvenuto il 21 agosto 1968, durante l’invasione sovietica in Austria, con la coproduzione ceco-austriaca Deckname Holec. Němec ha girato nel 2009 The Ferrari Dino Girl ispirato allo stesso fatto, ma Novotny ha optato per un dramma di spionaggio che vede come protagonisti Kryštof Hádek, Vica Kerekes e Johannes Zeiler. L’uscita di Deckname Holec nelle sale è prevista indicativamente per l’inizio del 2016.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Il progetto successivo è ancora una coproduzione ceco-austriaca. Die Gruppe sta producendo un road movie stilizzato e all’antica, intitolato Menandros & Thaïs [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, adattato dal romanzo che porta lo stesso nome e diretto dai suoi autori, Ondřej Cikán e Antonín Šilar. La versione definitiva del film, co-prodotto dalla FAMU di Praga e dalla ceca nutprodukce, è stata portata a termine a gennaio. Zero, il progetto di collaborazione tra Ungheria, Repubblica Ceca e Germania diretto dal regista ungherese Gyula Nemes, racconta la storia di un uomo che lotta per la salvaguardia delle sua api (leggi la news): è in fase di post-produzione e l’uscita nelle sale è prevista per quest’anno. L’opera prima del regista ceco Aurel Klimt, il film d’animazione di marionette in stop-motion Laika, che ruota attorno al celebre cane russo e alle sue esperienze extraterrestri, è attualmente in fase di produzione: questa satira sulla superiorità degli esseri umani mescola eventi della vita reale, finzione, fantasia ed elementi musicali. Il film è prodotto dalla società ceca Studio Zvon e co-prodotto da Universal Production Partners e Studio Bystrouška, con il sostegno del Programma MEDIA e dello State Cinematography Fund.

Gli organizzatori hanno presentato anche una selezione di nuovi progetti in fase di sviluppo: Agnes and Andrej di Tomasz Wiński, un dramma che si svolge nella Cecoslovacchia del 1975; Domestic di  Adam Sedlák; Green Horse Rustlers di Dan Wlodarczyk, un dramma sociale sull’estrazione mineraria illegale; il tragico Death in Russia di Ondřej Provazník, un film che verrà girato in 16mm e di cui ci sarà una sola copia, così una volta danneggiato non ne rimarrà nulla; e ancora il dramma biografico  My Sudek, omaggio della regista e sceneggiatrice Taťána Rubášová alla fotografia in bianco e nero, in programma per il 2018.  Per concludere, il navigato regista Juraj Herz sta lavorando sul thriller psicologico Forever Yours, mentre il leggendario regista slovacco  Juraj Jakubisko ha già due progetti in fase di sviluppo: la fiaba Seven-legged Lucas e il dramma storico The Forgotten Epic.

(Tradotto dall'inglese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home