Brimstone (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Nocturama (2016)
Fiore (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Mercato/Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il rullo compressore Wild Bunch sempre al top

di 

- Line-up XXL con cinque pretendenti alla Palma, d’Oro, 13 film nelle diverse selezioni cannensi e un’enorme riserva di titoli futuri

Il rullo compressore Wild Bunch sempre al top
Marguerite et Julien di Valérie Donzelli

Pochi giorni dopo aver annunciato la creazione di Insiders, struttura con base a Los Angeles che venderà nel mondo film indipendenti americani (in particolare i prossimi Jeff Nichols e Sean Penn), la mini-major europea Wild Bunch si appresta a sbarcare in forze al Marché du Film del 68mo Festival di Cannes al via da domani.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Con cinque titoli della sua line-up in competizione (Marguerite et Julien [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della francese Valérie Donzelli, Dheepan - L'homme qui n'aimait plus la guerre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jacques Audiard
scheda film
]
del suo connazionale Jacques Audiard – vendite condivise con Celluloid Dreams -, Our Little Sister del giapponese Hirokazu Kore-Eda, The Assassin del taiwanese Hou Hsiao-Hsien e Chronic del messicano Michel Franco), Wild Bunch conferma il suo statuto di rivenditore internazionale n°1 nel campo del cinema d’autore mondiale di qualità. Ricordiamo che dalla sua creazione, Wild Bunch ha sempre contato (tranne che nel 2005) almeno un film in corsa per il titolo supremo cannense (sette nel 2006, sei nel 2013, quattro nel 2001, 2002, 2003, 2008, 2009 e 2014, tre nel 2000, 2011 e 2012, due nel 2004 e 2010, uno nel 2007).

In totale, la squadra diretta da Vincent Maraval e guidata da Carole Baraton venderà nove film in vetrina nella Selezione Ufficiale, tra cui Love [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gaspar Noé (proiezione di mezzanotte), il film d’animazione Il piccolo principe [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Mark Osborne (fuori concorso), The Treasure [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Corneliu Porumboiu
intervista: Corneliu Porumboiu
scheda film
]
del rumeno Corneliu Porumboiu (Un Certain Regard) e l’ecologista La glace et le ciel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Luc Jacquet che chiuderà il Festival.

Nella line-up Wild Bunch figurano anche due titoli francesi alla Quinzaine des réalisateurs (L'ombre des femmes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Philippe Garrel – che aprirà il programma della sezione parallela – e Trois souvenirs de ma jeunesse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Arnaud Desplechin) e Les anarchistes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Elie Wajeman che aprirà fuori concorso la Semaine de la Critique. Infine, le proiezioni del Cinéma de la Plage includono la prima mondiale di Enragés [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Rabid Dogs) di Eric Hannezo (con Lambert Wilson, Virginie Ledoyen e François Arnaud per un remake di un film di Mario Bava).

Quanto al mercato, Wild Bunch lancerà le prevendite per una quantità di nuovi titoli in lavorazione nei mesi a venire. Tra questi brillano progetti di cineasti già premiati a Cannes tra cui il prossimo film ancora senza titolo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristian Mungiu
scheda film
]
del rumeno Cristian Mungiu (centrato sul rapporto tra un padre e sua figlia – prodotto da Mobra Films, Why Not e Wild Bunch) e La Fille Inconnue [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
(The Unknown Girl) dei belgi Jean Pierre e Luc Dardenne (articolo – con protagonista la francese Adèle Haenel).

Si distinguono inoltre La fille de Brest (150 Milligrams) di Emmanuelle Bercot (che aprirà domani il Festival di Cannes con La tête haute [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuelle Bercot
scheda film
]
), una produzione Haut et Court che sarà interpretata dalla star danese Sidse Babett Knudsen (Borgen) per un adattamento del libro Mediator 150mg, Combien de morts? di Irène Frachon.

Da notare anche due lunghi guidati da Les Productions du Trésor: Mal de pierres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(From the Land of the Moon) di Nicole Garcia (dal romanzo dell’italiana Milena Agus - con Marion Cotillard e Louis Garrel) e La Danseuse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(The Dancer) di Stephanie Di Giusto (con Soko e Elle Fanning star delle Folies Bergères nella Parigi degli anni '20).

Riprese la prossima estate e avvio di prevendite anche per L'Odyssée [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(The Odyssey) di Jérôme Salle (con Lambert Wilson nel ruolo dell’oceanografo Jacques-Yves Cousteau e Pierre Niney in quello di suo figlio - produzione Pan-Européenne e Fidélité Films) e per il progetto in lingua inglese L'histoire de l'amour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(The History of Love) del regista franco-rumeno Radu Mihaileanu dal romanzo omonimo di Nicole Krauss (produzione delegata francese di 2.4.7. Films con interpreti John Hurt, Gemma Arterton e Sophie Nélisse).

Arriva infine in line-up il film d'animazione in produzione The Red Turtle dell’olandese premio Oscar Dudok de Wit (sceneggiatura co-firmata da Pascale Ferran – prodotto da Why Not Productions e Wild Bunch, coprodotto dallo Studio Ghibli, Belvision, Arte France Cinéma e CN4 Productions con Prima Linea come produttore esecutivo).

A Cannes, Wild Bunch organizzerà inoltre le prime di mercato di Comme un avion [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(The Sweet Escape) di Bruno Podalydès, della coproduzione australo-irlandese Strangerland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Kim Farrant (scoperta al Sundance) e di Martyrs degli americani Kevin e Michael Goetz, continuando anche a lavorare su titoli in produzione come Snowden [+leggi anche:
trailer
intervista: Oliver Stone
scheda film
]
 di Oliver Stone e The Neon Demon [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Nicolas Winding Refn
scheda film
]
 del danese Nicolas Winding Refn (vendite condivise con Gaumont), o in post-produzione come Voyage of Time [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Terrence Malick, Evolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lucile Hadzihalilovic (articolo), La peur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Damien Odoul (articolo), La fille du patron [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Olivier Loustau (articolo) e La Dame dans l'auto avec des lunettes et un fusil [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Joann Sfar (articolo). 

(Tradotto dal francese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring