Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Israele

email print share on facebook share on twitter share on google+

Twilight of a Life trionfa a Docaviv

di 

- La co-produzione belga-israeliana ha vinto come Miglior Film e Miglior Regia, mentre Approaching the Elephant ha conquistato la competizione internazionale

Twilight of a Life trionfa a Docaviv
Twilight of a Life di Sylvain Biegeleisen

Il 17° Docaviv - Festival Internazionale del Documentario di Tel Aviv (7-16 maggio) - si è concluso con la vittoria di Twilight of a Life di Sylvain Biegeleisen dei premi al Miglior Film Israeliano e alla Miglior Regia. Biegeleisen ha ricevuto il secondo, e €1.100 offerti da Irina e Rami Shalmor, dalla giuria di nuova costituzione di FEDEORA, Federazione dei Critici Cinematografici d'Europa e del Mediterraneo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il premio al Miglior Film Israeliano, del valore di €16.000, per gentile concessione di Sarah e del professor Michael Sela, è stato assegnato dalla giuria principale al film toccante, commovente e intimo sugli ultimi mesi di vita della madre novantaquattrenne del regista. Il film di recente ha vinto anche il Premio della Giuria per il Miglior Film Belga al Docville di Lovanio.

7 Days in St Petersburg di Reuven Brodsky ha ricevuto la Menzione Speciale della Giuria per la somma di €4500, come anche il premio al Miglior Montaggio (€900) e il premio alle Migliori Musiche Originali (1100 €) per Adi Rennert.

Censored Voices [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mor Loushy ha vinto il premio del Sindaco di Tel Aviv-Yafo per un'Opera Prima, del valore di €6800, e il premio alla Miglior Ricerca (€900).

John Cherny ha vinto il premio alla Miglior Fotografia e 900 € per Credit for Murder di Vladi Antonevicz, mentre la Menzione Speciale della Giuria di FEDEORA è andata ad Assaf Banitt per Against Your Will.

Arab Movie di Eyal Sagui Bizawe e Sara Tsifroni ha ricevuto il premio Arte e Cultura, insieme a €2.300, per gentile concessione di amici di Sarah e del professor Michael Sela, ed è stata assegnata una Menzione Speciale della Giuria a Matti Caspi – Confession, per la regia di Dalia Mevorach e Dani Dothan.

Nella Competizione Internazionale, Approaching the Elephant di Amanda Wilder ha ricevuto il premio al Miglior Film Internazionale, del valore di €4.500, mentre A German Youth [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Gabriel Périot, presentato nella sezione Panorama della Berlinale ha portato a casa una Menzione Speciale della Giuria.

Il premio FEDEORA Freedom è andato al film danese Democrats [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Camilla Nielsson. Nella Depth of Field Competition, Sam Klemke's Time Machine di Matthew Bate (Australia-USA) ha vinto il premio Artistic Vision, per il valore di $3.000, per gentile concessione di Iris Rywkind Ben Zur e Eran Ben Zur.

Infine, il premio al Miglior Film per Studenti (€2300) è andato a 1 Building and 40 People Dancing di Miki Polonski, mentre Mazal Means Luck di Mazal Ben Yishai ha ricevuto il secondo premio (€900), e Etoile di Nitzan Lahav, Liat Raviv e Lee Ben Waiss è arrivato terzo (€700).

(Tradotto dall'inglese)

Film Business Course
WBImages Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss