The Fixer (2016)
Compte tes blessures (2016)
Angle mort (2017)
Riparare i viventi (2016)
Ma Loute (2016)
American Honey (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Un Certain Regard

email print share on facebook share on twitter share on google+

Louisiana - The Other Side, la faccia diversa degli USA

di 

- CANNES 2015: Dopo la trilogia texana, il regista italiano torna a Cannes con un nuovo ritratto dell'America più nascosta e crudele

Louisiana - The Other Side, la faccia diversa degli USA
Louisiana - The Other Side di Roberto Minervini

E' un'America disperata, che non ha voce, quella rappresentata in Louisiana - The Other Side [+leggi anche:
trailer
intervista: Roberto Minervini
scheda film
]
, il documentario di Roberto Minervini selezionato in Un Certain Regard del Festival di Cannes e nelle sale italiane con Lucky Red dal 28 maggio. Dopo la trilogia texana - il cui terzo capitolo Stop The Pounding Heart [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
era stato presentato a questo festival fuori concorso nel 2013 - il regista 45enne si è spostato nello stato confinante del titolo, anch'esso simbolo del ventre molle e malato d'America, quello che più fatica a riprendersi dopo la crisi economica. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Con uno stile asciutto e raffinato, che utilizza il linguaggio della fiction cinematografica, Louisiana - The Other Side non risparmia alcuni momenti di grande crudezza nel seguire le vite di alcuni membri di una piccola comunità totalmente dipendenti da metanfetamina, una delle droghe dagli effetti più devastanti. Come quando il "protagonista" Mark Kelley inietta una dose ad una giovane spogliarellista all'ottavo mese di gravidanza. Assieme alla sua compagna Lisa, Mark ha accettato di farsi seguire dalla camera di Minervini per settimane. Questa sorta di outsider emarginato che sta sfuggendo ad una condanna residua di tre mesi di prigione, che inveisce contro Obama e si intenerisce per la mamma malata, è la punta di un iceberg alla deriva, che sopravvive a se stesso.

Inveiscono e soprattutto sparano sul ritratto del presidente Obama, con fucili e mitragliatori di ogni calibro, i protagonisti del secondo dei due episodi che compongono il film. Minervini ha ripreso una milizia locale, che difende il diritto di portare armi per "difendere la famiglia", nelle sue attività predilette: addestrarsi nei boschi con veterani delle guerre in Irak, bere birra, maledire il governo centrale e la sua politica estera, partecipare al raduno per l'Independence Day, dove il regista pare abbia rischiato il linciaggio. L'arretramento culturale, la paura e la paranoia xenofoba spingono lo spettatore quasi alla compassione.

Louisiana - The Other Side è venduto nel mondo da Doc & Film International.

Leggi anche

EAVE Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site