Home (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Fiore (2016)
Brimstone (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il FIPRESCI per Son of Saul

di 

- CANNES 2015: I critici internazionali incoronano il film di László Nemes. Premiati anche Masaan e Paulina. Premio della giuria ecumenica a Mia madre di Moretti

Il FIPRESCI per Son of Saul
Son of Saul di László Nemes

La Federazione Internazionae della Stampa Cinematografica (FIPRESCI) ha assegnato i suoi premi alla vigilia della serata del palmarès del 68mo Festival di Cannes. Per la competizione, il Premio della Critica Internazionale è stato assegnato a Son of Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
dell’ungherese László Nemes (leggi la recensione e l'intervista), prodotto da Laokoon Filmgroup, un’opera prima venduta nel mondo da Films Distribution.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per la selezione Un Certain Regard, la vittoria è andata a Masaan [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’indiano Neeraj Ghaywan (coprodotto dalla Francia France via Macassar Production e da Arte France Cinéma – venduto nel mondo da Pathé).

Il premio FIPRESCI per le sezioni parallele è stato attribuito a Paulina [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’argentino Santiago Mitre (leggi la recensione), già vincitore del Grand Prix alla Semaine de la Critique (news). Prodotto dall’Argentina e coprodotto da Brasile e Francia, il film è venduto da Versatile.

Si segnalano inoltre il Premio della giuria ecumenica a Mia Madre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni Moretti (recensione e intervista). Due menzioni speciali sono state infine assegnate a La loi du marché [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stéphane Brizé
scheda film
]
del francese Stéphane Brizé (presentato in concorso - recensione e intervista) e a Taklub del filippino Brillante Mendoza (presentato al Certain Regard).

(Tradotto dal francese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring