Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Philippe Lioret gira Le fils de Jean

di 

- Il nuovo film del regista di Welcome è interpretato da Pierre Deladonchamps e Gabriel Arcand. Una produzione Fin Août venduta da Le Pacte

Philippe Lioret gira Le fils de Jean
L'attore Pierre Deladonchamps

Ultimo giorno di riprese a Parigi per Le fils de Jean [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Philippe Lioret
scheda film
]
di Philippe Lioret, la cui lavorazione proseguirà in Canada. Annunciato al Marché du Film del Festival di Cannes, il progetto vede nel cast l’astro nascente francese Pierre Deladonchamps (César 2014 della miglior promessa per Lo sconosciuto del lago [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alain Guiraudie
festival scope
scheda film
]
, che vedremo a ottobre in (Une) Enfance [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe Claudel, e che ha da poco recitato in Eternité [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Tran Anh Hung), il canadese Gabriel Arcand (Le déclin de l'empire américain, Le démantèlement) e i suoi connazionali Marie-Thérèse Fortin, Catherine de Léan, Patrick Hivon e Pierre-Yves Cardinal.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Si tratta dell’ottavo lungometraggio di Philippe Lioret dopo Tombés du ciel (Premio della regia e della sceneggiatura a San Sebastian nel 1993), Tenue correcte exigée (1997), Mademoiselle (2001), L'Équipier (tre nomination ai César 2005), Je vais bien, ne t'en fais pas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(César 2007 della miglior promessa femminile e del miglior ruolo secondario maschile, nomination nelle categorie miglior film, regista e sceneggiatura), Welcome [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Philippe Lioret
scheda film
]
(Label Europa Cinemas al Panorama della Berlinale 2009, Premio LUX del Parlamento Europeo, Lumière 2010 del miglior film e dieci nomination lo stesso anno ai César) e Toutes nos envies [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Venice Days 2011).

Liberamente adattato dal regista e Natalie Carter (nominata al César 2008 del miglior adattamento per Un secret [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) dal romanzo "Si ce livre pouvait me rapprocher de toi" di Jean-Paul Dubois, la sceneggiatura di Le fils de Jean è incentrata su un francese, divorziato, che vive col suo giovane figlio e viene a sapere un giorno che suo padre di origine quebecchese, che non ha mai conosciuto, è morto. Decide quindi di andare a Montreal per i funerali e di incontrare i membri della sua famiglia paterna che ignorano completamente la sua esistenza.

Prodotto da Marielle Duigou e Philippe Lioret per Fin Août Production, Le fils de Jean è coprodotto da France 3 Cinéma e dalla società canadese Item 7. Pre-acquistato da Canal+ e OCS, il film è anche sostenuto dalle Sofica La Banque Postale Image e Manon. Le riprese, cominciate con tre giorni a Parigi, si svolgeranno fino al 18 luglio in Canada. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono affidate a Le Pacte.

Da notare che Fin Août lancerà il 10 giugno nelle sale Un Français di Diastème (leggi l'articolo), che sta facendo molto parlare i media dato che gli esercenti francesi avrebbero annullato una serie di anteprime del film (che sarà distribuito da Mars) per paura di eventuali disordini legati al suo soggetto (il percorso lungo vari decenni di uno skinhead pentito).

(Tradotto dal francese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss