Razzia (2017)
The Nothing Factory (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
Thelma (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Finlandia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Stesso "Palais", ma nuovo stand per il Midnight Sun

di 

- Malgorzata Szumowska e Miguel Gomes si uniscono agli ospiti del festival finlandese a nord del Circolo Polare Artico, che si terrà dall'11 al 15 giugno

Stesso "Palais", ma nuovo stand per il Midnight Sun
La regista Malgorzata Szumowska

Mentre il Teatro Lapinsuu (letteralmente "Porta della Lapponia") con i suoi 304 posti è l'indiscusso Palais des Festivals - e in effetti l'unico cinema - di Sodankylä, paesino finlandese 120 chilometri a nord del Circolo Polare Artico, l'altro centro dell'annuale Midnight Sun Film Festival, un vecchio tendone da circo, è stato mandato in pensione dopo 29 anni.

Sarà sostituito da un tendone ancora più grande con proiettori per pellicole da 70 millimetri - pronti per 2001: Odissea Nello Spazio (1968) del regista statunitense Stanley Kubrick. Nel frattempo, il Lapinsuu esplorerà il mondo del 3D, presentando titoli come Adieu Au Langage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(2014) del regista francese Jean-Luc Godard e The Taking of Tiger Mountain (2014) del regista di Hong Kong Tsui Hark.

L'anno scorso, il festival ha invitato il regista polacco Pawel Pawlikowski; ora la sua connazionale Malgorzata Szumowska, il cui ultimo film, Body [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Malgorzata Szumowska
intervista: Malgorzata Szumowska
scheda film
]
, ha vinto il premio alla Miglior Regia al Festival di Berlino lo scorso febbraio, seguirà le sue orme. Body, In the Name of [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Malgorzata Szumowska
festival scope
scheda film
]
(2013) ed altre opere precedenti della Szumowska saranno anch'esse in programma.

Il critico portoghese diventato regista Miguel Gomes introdurrà Arabian Nights [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
(2015), il suo adattamento di sei ore, in tre parti de Le Mille E Una Notte, che è stato selezionato per la Quinzaine des réalisateurs al Cannes International Film Festival, che si è da poco concluso. Presenterà anche Tabu [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Miguel Gomes
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
(2012), un'opera piena d'amore, ricordi e storia coloniale del Portogallo.

Tra gli ospiti anche il regista britannico Peter Greenaway, il regista russo Gleb Panfilov, sua moglie, l'attrice Inna Churikova e il regista francese Olivier Assayas (già annunciato), nonché i docenti delle master class di quest'anno: il critico francese Bernard Eisenschitz, il critico spagnolo Miguel Marías ed il direttore del festival Il Cinema Ritrovato di Bologna, l'italiano Gian Luca Farinelli.

Per la sezione Karaoke Delights nel nuovo tendone - proiezioni che comprendono la partecipazione vocale del pubblico - il festival ha scelto il musical su Prince Purple Rain (1984) del regista statunitense Albert Magnoli, e due classici nazionali: Rovaniemi on the Market (1951) del finlandese Jorma Nortimo e Finnish Film Sing-Along (anonimo).

Il 29° Midnight Sun Film Festival si svolge dall'11 al 15 giugno.

(Tradotto dall'inglese)

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss