Incierta gloria (2017)
Sage Femme (2017)
Fiore (2016)
The Fixer (2016)
Brimstone (2016)
Home (2016)
The Other Side of Hope (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

KARLOVY VARY 2015 Romania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tre film rumeni saranno in competizione a Karlovy Vary

di 

- Box e The Magic Mountain competeranno per il Crystal Globe, mentre The World Is Mine è in lizza per l’East of the West Award

Tre film rumeni saranno in competizione a Karlovy Vary
Rafael Florea in Box, di Florin Şerban

Tre lungometraggi rumeni diretti da Florin Şerban, Anca Damian e Nicolae Constantin Tănase saranno proiettati alla cinquantesima edizione del Karlovy Vary International Film Festival (3-11 luglio).

Cinque anni dopo il suo primo film, If I Want to Whistle, I Whistle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, vincitore del Gran Premio della Giuria alla Berlinale, Florin Şerban presenta Box [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, pellicola drammatica che narra di Anghel (Rafael Florea), un pugile di 19 anni, e di Cristina (Hilda Péter), una madre di trent’anni.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I due personaggi provengono da ambienti molto diversi, e Şerban pone l’accento su quest’aspetto della storia utilizzando attori professionisti per le vicende di Cristina e attori dilettanti per quelle di Anghel.

Il film è prodotto da Fantascope, e co-prodotto da augenschein Filmproduktion (Germania) e MPM Film (Francia). The Match Factory si occupa invece delle vendite a livello internazionale.

In The Magic Mountain [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Anca Damian utilizza tecniche d’animazione simili a quelle impiegate per la realizzazione del suo precedente film d’animazione, Crulic – The Path to Beyond [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Anca Damian
scheda film
]
, per raccontare la storia di Adam Jacek Winkler, un rifugiato polacco a Parigi che si ritroverà a combattere contro i Sovietici nell'Afghanistan degli anni ’80. Una combinazione di reperti di famiglia e di voci narranti fuori campo contribuisce a ricreare la vita avventurosa di Winkler.

Il film è prodotto da Aparte Film (Romania), Arizona Productions (Francia) e Filmograf (Polonia).

Proiettato nella competizione Romanian Days al Transilvania International Film Festival (29 maggio– 7 giugno, Cluj-Napoca), The World Is Mine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
ha vinto il Premio alla Migliore Opera Prima. La pellicola di Nicolae Costantin Tănase ruota attorno al personaggio di Larisa (l'esordiente Ana-Maria Guran), una ragazza sedicenne originaria di una piccola cittadina rumena, la quale dovrà affrontare svariati ostacoli per costruirsi un futuro migliore.

The World is Mine è stato prodotto indipendentemente da Libra Film e deFilm.

(Tradotto dall'inglese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring