A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BIOGRAFILM 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Sugar Blues, la dolcezza può uccidere

di 

- Andrea Culkova firma un personalissimo documentario sulla lobby dello zucchero e sui danni che esso provoca al nostro corpo

Sugar Blues, la dolcezza può uccidere

Sugar Blues è un libro scientifico-divulgativo scritto dall'americano William Dufty nel 1975 e divenuto un best seller con 1,6 milioni di copie nel mondo. Dufty accusava la dolce sostanza di causare dipendenza e gravi danni al corpo umano, e documentava la connivenza delle istituzioni preposte alla salute pubblica con le lobby dell'industria dolciaria e delle bibite zuccherate.

Quarant'anni dopo Andrea Culkova, visual artist e documentarista ceca, è incinta del suo quarto figlio. Le viene diagnosticato il diabete gestazionale. Niente sostanze dolci. Purtroppo lo zucchero sta dappertutto, anche dove non sospettiamo nemmeno. Andrea comincia una sua personale e meticolosa ricerca, che la porterà a realizzare Sugar Blues, [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
film documentario presentato nei giorni scorsi al Biografilm Fest di Bologna.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel film vediamo Andrea incontrare esperti, medici, nutrizionisti, in un viaggio che la porta dagli USA, la patria delle bevande zuccherate, alla Germania, davanti ai cancelli della Haribo, al Sud Sudan, dove si assiste alla subdola penetrazione dei prodotti dolciari. Un viaggio che si trasforma presto in una campagna di sensibilizzazione: "Sugar can kill".

"All'inizio ero preoccupata per il mio bambino", ci spiega la regista. "Ma quello è stato solo il punto di partenza di un lungo percorso. Ho visto chiaramente che dietro l'industria dello zucchero c'è un potere enorme e qualcuno che lo controlla".

Lo stile del documentario insiste sui dettagli grotteschi, ad esempio il paradosso che la zolletta di zucchero è stata inventata nella città di Dačice nel 1843. La Repubblica Ceca l'ha usata come simbolo durante la Presidenza di turno dell'Unione Europea.

"Nuotiamo in un oceano di zucchero e lo zucchero non ha nulla di naturale: il nostro corpo non è fatto per accettare queste sostanze chimiche che danneggiano il nostro sistema immunitario, cuore, intestino, cervello", spiega  Andrea Culkova. "Siamo responsabili del nostro corpo, e dunque dovremmo mangiare cibo normale, non prodotti lontani dal vero cibo. Dobbiamo continuare questa battaglia, ho capito quanto sia importante per cambiare le cose. Dopo il documentario stiamo cercando di cooperare con piccole organizzazioni per creare una sorta di movimento. Cerchiamo persone che siano aperte mentalmente e vogliano cambiare la propria vita".

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes