A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

KARLOVY VARY 2015 Svizzera

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una rinfrescante ondata di film svizzeri a Karlovy Vary

di 

- Il Karlovy Vary International Film Festival è quest’anno investito da una rinfrescante ondata di film svizzeri realizzati da giovani promettenti registi

Una rinfrescante ondata di film svizzeri a Karlovy Vary
Kacey Mottet Klein, Birth of an Actor di Ursula Meier

Ciò che contraddistingue quest’anno le produzioni svizzere presenti al prestigioso Karlovy Vary International Film Festival non è soltanto il suo elevato numero (ben 10) ma anche e soprattutto la giovane età dei suo rappresentanti (registi, attori e produttori) dotati di un’originalità e di un’apertura sul mondo indubbiamente benvenuti.

In competizione internazionale dei documentari troviamo faccia a faccia due fini ritrattiste dell’animo umano: la confermata e pluripremiata regista svizzera installata a Bruxelles Ursula Meier con Kacey Mottet Klein, Birth of an Actor e la più giovane Eileen Hofer che continua, con il suo Horizontes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ad interessarsi al quotidiano di donne straordinarie, confrontate a scelte difficili e dolorose. Seppur immersa in un universo questa volta maschile Ursula Meier dipinge quanto a lei il ritratto di un giovane attore, lo svizzero Kacey Mottet Klein nelle differenti fasi della sua evoluzione, al contempo personale e professionale. Due scorci di vita molto diversi che condividono però una profonda irrequietezza.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A rappresentare il giovane (per non dire giovanissimo) e promettente cinema svizzero i due romandi Moïra Pitteloud, selezionata nella EFP Future Frames con il suo cortometraggio The Offer, e Christophe M.Saber nella sezione Prague Short Film Festival Presents con il suo Discipline. Due rappresentanti di spicco per due scuole di cinema, l’ECAL di Losanna e l’HEAD di Ginevra, che si stanno imponendo come vere e proprie fucine di talenti. 

Infine (last but absolutely not least) l’ipnotico Chrieg [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Simon Jaquemet
scheda film
]
di Simon Jaquemet, film d’esordio che da solo incarna la freschezza di una cinematografia che guarda con grinta al futuro, sarà presentato nella sezione Another View. Jaquemet sarà accompagnato a Karlovary Vary da un altro giovane regista (nato nel 1984), Nicolas Steiner e il suo enigmatico e affascinante Above and Below [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
che ha avuto il privilegio di essere selezionato dalla rivista Variety.

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes