Glory - Non c'e tempo per i onesti (2016)
One Step Behind the Seraphim (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
The Nothing Factory (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FILM Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Microbe et Gasoil: un bagno di giovinezza per Michel Gondry

di 

- Lo stravagante cineasta francese firma un film fresco, divertente e tenero, sull’amicizia e le disavventure di due giovani adolescenti

Microbe et Gasoil: un bagno di giovinezza per Michel Gondry

Che cos’è la normalità? In un’epoca in cui i più giovani amano conformarsi e classificano lapidariamente i coetanei meno standardizzati come "sfigati", l’originalissimo regista francese Michel Gondry esplora la questione in modo squisito nella sua nuova opera Microbe et Gasoil [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ricordando con trascinante umorismo che distinguersi, in adolescenza, è invece un segno d’intelligenza.

Immergendosi allegramente in una vena autobiografica che fa riemergere la sua giovinezza a Versailles, modernizzandola molto abilmente, il regista del mitico Se mi lasci ti cancello (Oscar della miglior sceneggiatura nel 2005) offre ai fan delle sue opere bizzarre e sempre poetiche un film molto semplice che centra meravigliosamente il bersaglio, una sorta di bagno di giovinezza che mischia toccante realismo e rigenerante fantasia, in un equilibrio quasi perfetto tra la sua propensione a deviazioni deliranti e la sua tendenza a ritrarre il lato fragile e i dubbi dell’essere umano messo a confronto con le esigenze sociali della vita. Imboccando nuovamente la strada dell’evasione, Gondry riesce a canalizzare la sua immaginazione debordante senza pertanto rinunciare a uscire dai sentieri battuti, giacché questi due giovani protagonisti, Daniel (Ange Dargent) e Théo (Théophile Baquet), i Microbe e Gasoil del titolo, si lanciano nella bizzarra costruzione di una baracca su quattro ruote e partono all’avventura sulle strade della Francia per una sequela di peripezie e di incontri burleschi, a corredo di una storia d’amicizia bella e folgorante come solo l’adolescenza sa offrire. 

Microbe è davvero piccolo per la sua età (13-14 anni) e i suoi capelli lunghi lo fanno passare spesso per una femmina. La sua vita da studente è scandita come un orologio, tra i suoi bei disegni solitari, la scuola dove sogna (senza sapere come) di trasformare in amore la sua amicizia platonica con Laura (Diane Besnier), le partite di calcio con suo fratello minore che condivide la sua stanza, e il quotidiano di una famiglia "bobo" (bourgeois-bohême) composta da una madre (Audrey Tautou) sull’orlo della depressione ed esperta di reincarnazione, e da un fratello maggiore appassionato di hard rock. Ma tutto cambia all’arrivo nella sua classe di Gasoil, figlio audace, vanaglorioso, tuttofare e molto colto di un antiquario-ferrovecchio piuttosto antipatico. I due giovani "outsider" stringono amicizia e all’avvicinarsi delle vacanze, decidono di costruire un’incredibile baracca mobile. Ingannati i rispettivi genitori, li vediamo partire, alla velocità di una lumaca, per una serie di avventure esilaranti intrise della grande tenerezza di Michel Gondry per questi due "sfigati" appartenenti a un’età molto ricca, creativa, aperta e indecisa in cui "una parte può avere tanti elementi quanto il tutto".

Microbe et Gasoil è prodotto da Partizan Films con l’appoggio di StudioCanal che distribuisce il film in Francia mercoledì 8 luglio e che guida le vendite internazionali.

(Tradotto dal francese)

Leggi anche

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss