Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LOCARNO 2015 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dom Juan e Le Grand Jeu a Cineasti del Presente

di 

- Le opere prime di Vincent Macaigne e Nicolas Pariser saranno presentate in prima mondiale a Locarno, nella sezione parallela competitiva

Dom Juan e Le Grand Jeu a Cineasti del Presente
L'attore e regista Vincent Macaigne (© Pier Marco Tacca/Getty Images)

Tra i 14 titoli selezionati nella sezione competitiva Cineasti del Presente del 68mo Festival di Locarno (dal 5 al 15 agosto 2015 - leggi l'articolo sui titoli in corsa per il Pardo), brillano due produzioni maggioritarie e tre coproduzioni minoritarie francesi.

Attesa la prima mondiale di Dom Juan [+leggi anche:
trailer
intervista: Vincent Macaigne ­
scheda film
]
di Vincent Macaigne. L'attore (La fille du 14 juillet [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, Eden [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Charles Gillibert
intervista: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
, La bataille de Solférino [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
) è passato per la prima volta dietro la macchina da presa per un adattamento sotto forma di road-movie contemporaneo del classico omonimo di Molière. Nel cast figurano fra gli altri Loïc Corbery, Serge Bagdassarian, Suliane Brahim, Alain Lenglet, Julie Sicard e Gérard Giroudon. Prodotto da Iconoclast, il film è coprodotto da Arte France, La Comédie Française, Euromedia e Maïa Cinéma.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Prima mondiale anche per Le Grand Jeu di Nicolas Pariser (premio Jean-Vigo per il cortometraggio La République). Interpretato da Melvil Poupaud, André Dussollier e Clémence Poésy, il primo lungometraggio del regista è incentrato su Pierre, scrittore di 40 anni che ha avuto il suo momento di gloria negli anni 2000 e che incontra una sera, sulla terrazza di un casinò, un uomo misterioso. Influente nel mondo politico, carismatico, manipolatore, affida a Pierre una strana commissione che lo risprofonderà in un passato che avrebbe preferito dimenticare e metterà la sua vita in pericolo. In mezzo a questo tumulto, Pierre si innamora di Laura, una giovane militante di estrema sinistra; ma in un mondo in cui tutto sembra avere una doppia faccia, di chi ci si può fidare? Prodotto da Emmanuel Agneray e Jérôme Bleitrach per Bizibi, questo thriller è coprodotto da Arte France Cinéma ed è venduto nel mondo da Bac Films.

Da notare infine, a Cineasti del Presente, tre coproduzioni minoritarie francesi: Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
(news) di Guillaume Senez (coprodotto da Offshore con il Belgio e la Svizzera – venduto da Be for Films), Dead Slow Ahead [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mauro Herce
scheda film
]
dello spagnolo Mauro Herce (coprodotto da Bocalupo Films) e Olmo & The Seagull [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del duo Petra Costa - Lea Glob (coprodotto da Epicentre Films con Danimarca, Brasile e Portogallo).

(Tradotto dal francese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250