Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Serbia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Festival Europeo del Cinema di Palic includerà la prima mondiale di Roukli di Veiko Õunpuu

di 

- Palić renderà omaggio ad Andersson, Žilnik e a un gruppo di registi di Madrid, inoltre presenterà 14 film nella competizione principale

Il Festival Europeo del Cinema di Palic includerà la prima mondiale di Roukli di Veiko Õunpuu

La 22ma edizione del Festival Europeo del Cinema di Palić, che si terrà dal 18 al 24 luglio, presenterà una competizione principale che comprende 14 film, tra cui la prima mondiale di Roukli [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il nuovo film del regista estone Veiko Õunpuu.

“I grandi festival sono utili al business. Questo film non ha niente a che fare con il business. Nel senso, siamo contenti se viene visto da molta gente o se genera ingenti incassi, ma, di nuovo, non è un film per tutti, piccolo è bello,” ha detto Õunpuu, il cui ultimo film, Free Range [+leggi anche:
trailer
film focus
scheda film
]
, ha avuto la sua anteprima mondiale al Forum della Berlinale. “Vedete, non abbiamo obblighi di fare niente che non sia in nostro volere riguardo questo film. Siamo completamente liberi di divertirci.”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tiina Savi, produttrice del film, ha dichiarato: “Quando l'organizzatore del Festival di Palić ha visto il film a Cannes, è rimasto colpito e ha chiesto immediatamente se c’era anche la minima chance di proiettarlo a Palić. Siamo rimasti davvero stupiti dalla sua sincera reazione, ed è stata una decisione facile fare in modo di presentarlo in anteprima presso un festival che è sempre stato leale nei confronti del lavoro di Veiko durante gli anni. Ci sembrava ridicolo negarci un festival solamente a causa delle ‘regole del gioco del business’ dei grandi film.

All’apertura del festival, Roy Andersson e Želimir Žilnik riceveranno il Premio Aleksandar Lifka per il Contributo al Cinema Europeo, seguiti dalla proiezione di The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
di Magnus Von Horn.

Quest’ultimo e Roukli saranno all’interno della competizione principale, insieme ad altri 12 titoli europei, come ad esempio Mia Madre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni MorettiPanama [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Pavle Vučković, Everything Will Be Fine [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
di Wim Wenders, The Brand New Testament [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jaco van Dormael
scheda film
]
di Jaco Van Dormael, Heil [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Dietrich Brüggemann
scheda film
]
di Dietrich Brüggemann, Rams [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Grimur Hakonarson
scheda film
]
di Grímur Hákonarson e The World is Mine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Nicolae Constantin Tanase (si può trovare la lista completa qui).

Il premio Spirito Underground sarà assegnato a cinque registi di Madrid che hanno sviluppato il cosiddetto trend “Nuovo Cinema Spagnolo”, e sono pronti a essere riconosciuti per la prima volta per il loro contributo. Il gruppo include: Ion de Sosa, Chema Garcia Ibarra, Luis Lopez Carrasco, Miguel LlansoVelasco Broca.

Un'altra sezione competitiva è Paralleli e Incontri, dedicata al Cinema dell’Est Europa (lista completa qui). Altre sezioni si focalizzano sul nuovo cinema slovacco e ungherese, in aggiunta alla competizione Young Spirit of Europe (lista completa qui). 

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home