Corpo e anima (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
The Nothing Factory (2017)
Soleil battant (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Spagna/America Latina

email print share on facebook share on twitter share on google+

Storie pazzesche trionfa alla 2^ edizione dei Premi Platino

di 

- La coproduzione tra Spagna e Argentina conclude la sua magnifica stagione di premi con otto meritati riconoscimenti del cinema latinoamericano, assegnati lo scorso sabato a Marbella

Storie pazzesche trionfa alla 2^ edizione dei Premi Platino
Il regista Damián Szifron con uno dei suoi premi

Da Cannes a Marbella (Malaga): Storie pazzesche [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, terzo lungometraggio di Damián Szifron, prodotto dai fratelli Almodóvar (attraverso la loro compagnia El Deseo) e dall’argentina Kramer & Sigman Films, non smette di ricevere riconoscimenti. Il pubblico lo ha apprezzato, la critica ne ha sottolineato il brio e il coraggio, e i giurati sono rimasti conquistati dalle sue innumerevoli qualità. Il film si è così aggiudicato 8 Premi Platino del cinema latinoamericano alla cerimonia tenutasi lo scorso sabato nella località turistica spagnola: miglior film di finzione, regista, sceneggiatura (Szifron), attrice (Érica Rivas), colonna sonora (Gustavo Santaolalla), montaggio, direzione artistica e suono.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La Spagna ha ricevuto altri due premi: alla miglior fotografia di Álex Catalán, per La isla mínima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alberto Rodríguez
scheda film
]
, e al miglior attore per Óscar Jaenada, protagonista del film messicano Cantinflas. Questi premi assegnati da EGEDA insieme alla Federazione Latinoamericana di Produttori Cinematografici e Audiovisivi (FIPCA) hanno celebrato la Spagna anche con la consegna, per mano della mitica Rita Moreno, del Platino d’Onore ad Antonio Banderas, attore, regista e produttore nato non lontano da dove sabato sera ha lanciato un appello a favore dell’“unione delle industrie latinoamericane per difendere il buon cinema che si fa nei nostri paesi”.

Nella sezione documentari, i vincitori sono stati il tedesco Wim Wenders e il brasiliano Juliano Ribeiro Salgado per il loro magnifico Il sale della terra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
; nell’animazione si è distinto O menino e o mundo, e come miglior opera prima di finzione è stato premiato il venezuelano La distancia más larga [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claudia Pinto, con protagonista la catalana Carme Elías.

Alla cerimonia hanno assistito invitati provenienti da tutti i paesi latinoamericani, attori e cineasti di Spagna, Portogallo, Brasile e America Latina, oltre al nuovo ministro della Cultura spagnolo, Íñigo Méndez de Vigo, e ai presidenti di FIPCA (Adrián Solar) e EGEDA (Enrique Cerezo).

(Tradotto dallo spagnolo)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss