The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Spagna/Portogallo/America Latina

email print share on facebook share on twitter share on google+

Storie pazzesche trionfa alla 2^ edizione dei Premi Platino

di 

- La coproduzione tra Spagna e Argentina conclude la sua magnifica stagione di premi con otto meritati riconoscimenti del cinema latinoamericano, assegnati lo scorso sabato a Marbella

Storie pazzesche trionfa alla 2^ edizione dei Premi Platino
Il regista Damián Szifron con uno dei suoi premi

Da Cannes a Marbella (Malaga): Storie pazzesche [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, terzo lungometraggio di Damián Szifron, prodotto dai fratelli Almodóvar (attraverso la loro compagnia El Deseo) e dall’argentina Kramer & Sigman Films, non smette di ricevere riconoscimenti. Il pubblico lo ha apprezzato, la critica ne ha sottolineato il brio e il coraggio, e i giurati sono rimasti conquistati dalle sue innumerevoli qualità. Il film si è così aggiudicato 8 Premi Platino del cinema latinoamericano alla cerimonia tenutasi lo scorso sabato nella località turistica spagnola: miglior film di finzione, regista, sceneggiatura (Szifron), attrice (Érica Rivas), colonna sonora (Gustavo Santaolalla), montaggio, direzione artistica e suono.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La Spagna ha ricevuto altri due premi: alla miglior fotografia di Álex Catalán, per La isla mínima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alberto Rodríguez
scheda film
]
, e al miglior attore per Óscar Jaenada, protagonista del film messicano Cantinflas. Questi premi assegnati da EGEDA insieme alla Federazione Latinoamericana di Produttori Cinematografici e Audiovisivi (FIPCA) hanno celebrato la Spagna anche con la consegna, per mano della mitica Rita Moreno, del Platino d’Onore ad Antonio Banderas, attore, regista e produttore nato non lontano da dove sabato sera ha lanciato un appello a favore dell’“unione delle industrie latinoamericane per difendere il buon cinema che si fa nei nostri paesi”.

Nella sezione documentari, i vincitori sono stati il tedesco Wim Wenders e il brasiliano Juliano Ribeiro Salgado per il loro magnifico Il sale della terra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
; nell’animazione si è distinto O menino e o mundo, e come miglior opera prima di finzione è stato premiato il venezuelano La distancia más larga [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claudia Pinto, con protagonista la catalana Carme Elías.

Alla cerimonia hanno assistito invitati provenienti da tutti i paesi latinoamericani, attori e cineasti di Spagna, Portogallo, Brasile e America Latina, oltre al nuovo ministro della Cultura spagnolo, Íñigo Méndez de Vigo, e ai presidenti di FIPCA (Adrián Solar) e EGEDA (Enrique Cerezo).

(Tradotto dallo spagnolo)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home