La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Croisette in vista per la 2^ sessione CCA del 2015

di 

- La 2^ sessione della Commissione di Selezione dei Film del CCA ha selezionato i nuovi film di Joachim Lafosse e dei fratelli Dardenne

Croisette in vista per la 2^ sessione CCA del 2015
I fratelli Dardenne, a Cannes 2014

In occasione della sua seconda sessione del 2015, la Commissione di Selezione dei Film (CSF) del CCA ha selezionato due colossi del cinema belga (con le dovute proporzioni), che vedremo sulla Croisette il prossimo maggio: L'économie du couple [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
 di Joachim Lafosse e La Fille Inconnue [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
dei fratelli Dardenne. Complessivamente, il Centro del Cinema e dell’Audiovisivo garantirà un aiuto alla scrittura, allo sviluppo e alla produzione di 20 progetti di lungometraggi, 9 corti e 17 documentari, per un totale di 3,565 milioni di euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

La Fille inconnue dei fratelli Dardenne segue il percorso di una giovane dottoressa alla ricerca dell’identità di una paziente trovata morta poco tempo dopo aver trovato chiusa la porta del suo ufficio. Il ruolo di protagonista è affidato ad Adèle Haenel, al fianco di Olivier Gourmet e Christelle Cornil. Il film è prodotto da Les Films du Fleuve. 
Joachim Lafosse, il cui The White Knights [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
è proiettato in anteprima mondiale in competizione a Toronto e sarà poi mostrato a San Sebastian, ha in serbo  un nuovo lungometraggio, sempre con Versus Production: L’Economie du couple, in cui Bérénice Béjo e Cédric Kahn affrontano un divorzio che li porterà a litigare sulla divisione dei beni. Per quanto riguarda Marc-Henri Wajnberg, il cui Kinshasa Kids [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marc-Henri Wajnberg
festival scope
scheda film
]
aveva fatto il giro del mondo, The Perfect Movie seguirà le peripezie di un regista di fronte a uno strano dilemma: la produzione del suo film contro l’omicidio della sua futura attrice di cui si è follemente innamorato. Il film sarà prodotto dalla sua società, Wajnbrosse Productions.

Sono stati stanziati anche aiuti alla produzione di Le Voleur, primo lungometraggio di Guérin Van De Vorst (Osez la Macédoine), prodotto da Wrong Men North, e per il passaggio alla finzione della documentarista Martha Bergman con Seule à mon mariage, sostenuto da Frakas. Si noti il ritorno della giovane cineasta Amélie Van Elmbt (Headfirst [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), che riceve un aiuto alla stesura di Drôle de Père. Per quanto riguarda le produzioni minoritarie, il Centro del Cinema sosterrà i nuovi progetti del regista Nic Balthazar, Say Something Funny [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e dell’israeliano Eran Kolirin, Au delà des montagnes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(entrambi coprodotti da Entre chien et loup) e ancora del francese Stéphane Brizé, Une vie [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Stéphane Brizé
scheda film
]
, prodotto in Belgio da Versus.

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs