The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Un anno di Governo per il Cinema Italiano

di 

- Il Ministro Franceschini ha presentato a Venezia un documento sugli interventi statali. "Dal Governo un grande impegno per il cinema: + 8% i biglietti nei primi 8 mesi del 2015"

Un anno di Governo per il Cinema Italiano

In occasione dell’apertura della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia il Ministro dei beni e delle attività culturali Dario Franceschini ha presentato in un documento (scarica il PDF) i principali interventi realizzati dal governo a favore del cinema italiano negli ultimi 12 mesi.

"È stato un anno di grande impegno sul cinema che ha portato ad un incremento di risorse e investimenti internazionali. E finalmente è tornato a crescere anche il numero dei biglietti venduti nelle sale. Da gennaio ad agosto il numero dei biglietti staccati è cresciuto dell'otto per cento rispetto allo stesso periodo del 2014. So che c'è ancora molto da fare ma sono orgoglioso del lavoro fatto". 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel documento si evidenziano i punti essenziali dell'intervento: 1. aumento del +18% delle risorse destinate alle attività cinematografiche nel Fondo Unico per lo Spettacolo 2015; 2. nuovi criteri per l’erogazione dei contributi alla produzione;  3. il credito d’imposta massimo concesso alle produzioni esecutive italiane che girano, su commissione estera, film stranieri sul territorio italiano, elevato da 5 a 10 milioni di euro l’anno per ciascun produttore e non più per singola opera; 4. estensione ai produttori indipendenti di opere audiovisive dell’attribuzione del credito d’imposta per le attività cinematografiche; 5. interventi a favore delle sale storiche; 6.  formazione alle tecniche e ai media di produzione e diffusione delle immagini nel disegno di iniziativa governativa sulla scuola; 7. costituzione del MIAC – Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema - che sarà gestito dall’Istituto Luce – Cinecittà; 8. consultazioni con tutte le associazioni di categoria per una nuova Legge Cinema; 9.  tavolo tecnico di confronto con le emittenti televisive per rafforzare e sviluppare il mercato italiano promuovendone l’internazionalizzazione; 10. nel  rapporto emittenti televisive / produttori indipendenti, è intenzione del governo rivedere gli obblighi investimento e programmazione; 11. nuova strategia elaborata da  DG Cinema, MiSE, Luce Cinecittà, ANICA, ICE e APT per l’internazionalizzazione del prodotto audiovisivo italiano.

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home