Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SAN SEBASTIAN 2015 Nuovi Registi

email print share on facebook share on twitter share on google+

One of Us: il microcosmo del supermercato

di 

- SAN SEBASTIAN 2015: Dopo diversi cortometraggi sperimentali, il regista Stephan Richter presenta il suo film d'esordio sulla noia mortale suburbana, basato su eventi realmente accaduti

One of Us: il microcosmo del supermercato

Il regista viennese Stephan Richter presenterà il suo primo lungometraggio, One of Us [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Stephan Richter
scheda film
]
, nella competizione New Directors del Festival di San Sebastian. Il regista si è diplomato presso l'Università di Arti Applicate di Vienna nel 2007 con il suo cortometraggio sperimentale Out of Bounds, che ha viaggiato per festival internazionali, giungendo fino all'Antimatter Film and Video Festival di Victoria, in Canada, e all'ExiS in Corea del Sud.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

One of Us è basato su fatti realmente accaduti e narra di una sparatoria fatale in un supermercato, da qualche parte nella periferia austriaca. Julian ha 14 anni e, come gli altri adolescenti della sua zona, passa il tempo al supermercato locale per infastidire i borghesi, incontrare i suoi amici e farsene di nuovi. Uno di questi ultimi è Marko; fresco di galera, il ragazzo sembra problematico, e molto probabilmente questo è ciò che attrae Julian in primo luogo. Insieme irrompono nel supermercato - solo per gioco - ma soltanto uno dei due ne uscirà vivo.

Richter lascia che il suo film si sviluppi all'interno della bolla del mondo fittizio del supermercato. Comincia con la tranquillità dello shock successivo alla sparatoria. La domanda 'Come si è arrivati ​​a questo punto?' apre il film e rimane centrale per tutto il suo svolgimento, mentre la storia di una gioventù annoiata e di un'epoca di depressione prosegue sferragliando. Le immagini e i suoni ritraggono l'atmosfera del supermercato come un luogo quasi surreale. Le sequenze lunghe e le carrellate creano lo spazio del negozio con la sua atmosfera artificiale di scaffali ordinati e pieni. Il paesaggio sonoro supporta questa sensazione attraverso i suoni ambientali dei musicisti Maja Osojnik e Matija Schellander, con le loro improvvisazioni elettroacustiche. Come nei suoi precedenti cortometraggi, il regista Richter inizialmente parte alla scoperta di questo spazio in cui colloca i suoi personaggi, che sembrano essere fortemente influenzati dall'ambiente. E così incontriamo tutta la 'comunità' del supermercato: il manager che si controlla compulsivamente il polso durante le pause, le guardie di sicurezza leggermente aggressive che cercano di imporre il loro regime di legge e ordine, e la banda di adolescenti perdigiorno.

Gli episodi ricorrenti che mostrano le stesse persone venire al supermercato, svolgendo ogni volta la stessa attività, esprimono la routine e la monotonia di un'intera comunità che ruota intorno al negozio. Le immagini e il suono in primo piano rivelano un'attrazione per questo spazio che sembra tenere sotto un incantesimo tutta la comunità - la quale viene bruscamente svegliata dal suo sonno dal suono degli spari.

One of Us è stato sviluppato con il supporto del laboratorio di sviluppo sceneggiature Sources2 del 2012 e del laboratorio di regia Ekran del 2013 alla Wajda Film School di Varsavia. Prodotto dalla società di produzione austriaca Golden Girls, il film è distribuito da Filmladen e verrà successivamente proiettato al Zurich Film Festival.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss