Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Polonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Body trionfa a Gdynia

di 

- Il film di Malgorzata Szumowska si aggiudica il Leone d’oro in una cerimonia listata a lutto per la morte improvvisa del cineasta Marcin Wrona

Body trionfa a Gdynia
Malgorzata Szumowska con il suo premio per Body

Malgorzata Szumowska e il produttore Jacek Drosio hanno ricevuto i Leoni d’oro nell’edizione 2015 del Festival di Gdynia per Body [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Malgorzata Szumowska
intervista: Malgorzata Szumowska
scheda film
]
(già premiato a Berlino), ma la cerimonia di chiusura dell’evento è stata breve e si è svolta senza tappeto rosso in seguito al decesso improvviso, inatteso e prematuro del regista Marcin Wrona (42 anni), trovato morto nella notte tra venerdì e sabato in uno degli hotel della città. Il regista aveva presentato a Gdynia il suo ultimo film: Demon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Alla premiazione, oltre al premio principale, Body si è accaparrato altre ricompense: il lungometraggio è stato premiato come miglior attore protagonista (Janusz Gajos), miglior promessa femminile (Justyna Suwala) e miglior sonoro (Marcin Jachyra, Kacper Habisiak, Marcin Kasiński).

I Leoni d’argento sono andati a Janusz Majewski e al produttore Wlodzimierz Niderhaus per The Eccentrics. The Sunny Side of the Street [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
,  che è valso a Wojciech Pszoniak il titolo di miglior attore non protagonista.

Il premio speciale della giuria è stato assegnato a Jerzy Skolimowski e alla produttrice Ewa Piaskowska per 11 Minuti, [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jerzy Skolimowski
scheda film
]
 che ha vinto anche nella categoria musica (Pawel Mykietyn) e montaggio (Agnieszka Glińska). Quest’ultima, inoltre, si è distinta anche per il suo lavoro per The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
di Magnus von Horn, vincitore di altri due premi: miglior regia e migliore sceneggiatura.

Sul podio dei migliori interpreti figurano Agnieszka Grochowska (migliore attrice per Strange Heaven [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e Krzysztof Stroinski perAnatomy of Evil (ex-aequo con Janusz Gajos per Body).

Il titolo del miglior lungometraggio è andato a The Lure [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Smoczyńska
scheda film
]
di Agnieszka Smoczynska e quello della migliore direzione della fotografia a Jerzy Zielinski per Summer Solstice [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che ha vinto anche nella categoria migliore attrice non protagonista (Maria Semotiuk).

Infine, Influenza ha vinto il premio migliore scenografia (Jagna Janicka) e migliori costumi (Dorota Roqueplo e Andrzej Szenajch), mentre la categoria miglior trucco ha premiato Janusz Kaleja e Tomasz Matraszek per The Lure.

(Tradotto dal francese)

Film Business Course
WBImages Locarno
Emilia Romagna_site IT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss