Makala (2017)
The Square (2017)
120 battements par minute (2017)
You Were Never Really Here (2017)
In the Fade (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
Jeune femme (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Lussemburgo

email print share on facebook share on twitter share on google+

CinEast è pronto a celebrare la sua ottava edizione

di 

- Il Festival CinEast porterà ancora una volta in Lussemburgo le più recenti produzioni dell'Europa centro-orientale

CinEast è pronto a celebrare la sua ottava edizione
Family Film di Olmo Omerzu

CinEast, il Festival del cinema dell'Europa centro-orientale, celebrerà la sua ottava edizione dall'8 al 25 ottobre. Il programma prevede oltre 100 titoli (inclusi lungometraggi e cortometraggi provenienti da 18 paesi) e un'interessante selezione di sette pellicole che saranno presentate nel corso del festival all'interno della sezione principale della gara.

Hynek Dedecius si conferma ancora una volta a capo della direzione artistica del festival, mentre la giuria principale sarà composta dal regista Andrzej Zulawski, dal produttore e regista Yann Tonnar, dalla produttrice Alexandra Hoesdorff, dalla regista Ina Ivanceanu e dall'attrice Vicky Krieps.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sarà compito di queste cinque personalità scegliere il vincitore di quest'anno tra Babai [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Visar Morina
scheda film
]
di Visar Morina (Kosovo/Germania/Macedonia/Francia), Body [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Malgorzata Szumowska
intervista: Malgorzata Szumowska
scheda film
]
di Małgorzata Szumowska (Polonia), Family Film [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Olmo Omerzu
scheda film
]
di Olmo Omerzu (Repubblica Ceca/Germania/Francia/Slovenia/Slovacchia), In the Crosswind [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Martti Helde
intervista: Martti Helde
scheda film
]
di Martti Helde, Self-Portrait of a Dutiful Daughter [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ana Lungu (Romania), Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
di László Nemes (Ungheria) e The Cleaner [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Martin Žiaran
intervista: Peter Bebjak
scheda film
]
 di Peter Bebjak.

Altre sezioni dell'evento fuori concorso includono, fra l'altro, una selezione di commedie ("FunnyEast"), documentari ("CinéDocs") e una serie di titoli nati tra l'Est e l'Ovest ("East Goes West").

Nel tentativo di stabilire un dialogo con altre forme d'arte, CinEast si occupa inoltre dell'organizzazione di un numero di eventi speciali in concomitanza con le proiezioni, tra cui un'importante mostra fotografica all'abbazia di Neumünster intitolata "Urban Stories", in cui la curatrice Jagna Olejnikowska metterà assieme sette progetti fotografici che trattano il tema urbano come fenomeno in continua evoluzione.

Il programma prevede inoltre concerti ed eventi musicali a Melusina, Neimënster e Rotondes, oltre a un film concerto alla Cinémathèque. Si tratta di una continuazione dell'approccio artistico diversificato già adottato nelle edizioni precedenti, contribuendo al consolidamento della crescente reputazione locale del festival e alla crescita del pubblico.

Attualmente, a CinEast sono rappresentati i film di tutti gli ex paesi comunisti che sono diventati membri dell'UE (Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia e Slovenia), oltre a tutti gli altri paesi dell'ex Jugoslavia, inclusi Serbia, Bosnia Erzegovina, Macedonia, Montenegro e Kosovo. Sono inoltre rappresentate Moldavia e Ucraina.

(Tradotto dall'inglese)

Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

ELO Film School