Ava (2017)
120 battements par minute (2017)
Happy End (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Cinespaña spegne le sue 20 candeline

di 

- Sette titoli inediti in Francia in lizza per la Violetta d’oro di Tolosa e un panorama completo dell’attuale produzione spagnola

Cinespaña spegne le sue 20 candeline
A esmorga di Ignacio Vilar

Mentre La isla mínima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alberto Rodríguez
scheda film
]
di Alberto Rodríguez ha successo nelle sale francesi (più di 310 000 biglietti in dieci settimane – distribuzione: Le Pacte) e Regression [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Alejandro Amenábar
scheda film
]
di Alejandro Amenabar arriverà nelle sale il 28 ottobre (distribuzione: Metropolitan Filmexport), oggi a Tolosa inizia la 20ma edizione di Cinespaña che, fino all’11 ottobre, presenterà un panorama completo dell’attuale produzione spagnola. In doppia apertura, fuori competizione, saranno proiettati il pamphlet violento Murieron por encima de sus posibilidades [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Isaki Lacuesta
scheda film
]
di Isaki Lacuesta (leggi l'intervista) e il documentario Paco de Lucía, la bùsqueda [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Francisco Sánchez Varela (Goya 2015 nella sua categoria – distribuzione in Francia attraverso Bodega Films il 28 ottobre).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sette lungometraggi inediti in Francia si contenderanno la Violetta d’oro 2015, soprattutto il candidato spagnolo all’Oscar 2016 al miglior film in lingua straniera: Loreak (Flores) [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Jon Garaño - José Mari Goenaga. Sono in lizza anche A cambio de nada [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Daniel Guzmán
scheda film
]
di Daniel Guzmán (un’opera prima vincitrice del premio al miglior film e al miglior regista a Malaga – intervista), A esmorga [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ignacio Vilar, Felices 140 [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gracia Querejeta
scheda film
]
di Gracia Querejeta (selezionato tra i tre film in lizza per rappresentare la Spagna agli Oscar 2016 – intervista), Las altas presiones [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ángel Santos
scheda film
]
di Ángel Santos (primo premio nella sezione Nouvelles Vagues al festival del cinema europeo di Siviglia – intervista), Las ovejas no pierden el tren [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Álvaro Fernández Armero e El camino más largo para volver a casa [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sergi Pérez
scheda film
]
di Sergi Pérez (intervista).

Fuori competizione troviamo cinque lungometraggi che permetteranno allo spettatore di scoprire Los exiliados románticos [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonás Trueba
scheda film
]
di Jonás Trueba (premio speciale della giuria a Malaga – intervista), L’altra frontera [+leggi anche:
recensione
intervista: André Cruz Shiraiwa
scheda film
]
di André Cruz Shiraiwa, Perdiendo el norte [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nacho G. Velilla (articolo), Traces de santal [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di María Ripoll (premio del pubblico a Montreal l’anno scorso) e Sexo fácil, películas tristes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alejo Flah (premio al miglior attore a Malaga – articolo).

La sezione competitiva Nuovi Registi vede scontrarsi Requisitos para ser una persona normal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Leticia Dolera (tre premi a Malaga), El destierro [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Arturo Ruiz, Les amigues de l’Àgata [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Laia Alabart, Alba Cros, Laura Rius e Marta Verheyen e Todo el mundo lo sabe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Miguel Larraya.

Il programma di questa 20ma edizione di Cinespaña include anche un omaggio al regista Vicente Aranda, una serata anniversario con l’attrice Marisa Paredes, alcune competizioni e panorami di documentari e cortometraggi, carta bianca a à Márgenes (con, tra gli altri, Gente en sitios [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Juan Cavestany e il documentario Malpartida Fluxus Village di María Pérez), una sezione "40/40: sguardi sulla dittatura”, un focus sulla Filmoteca Española e "Vedere e rivedere: il migliore dell’anno” con, tra gli altri, La niña de fuego [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carlos Vermut
scheda film
]
di Carlos Vermut.

(Tradotto dal francese)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes