Una vita (2016)
Out (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Glory (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Svezia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dopo Mangia, Dormi, Muori, Gabriela Pichler ha in programma un'Invasion!

di 

- Lo Swedish Film Institute sostiene i nuovi film della Pichler, di Amanda Kernell e di Saara Cantell

Dopo Mangia, Dormi, Muori, Gabriela Pichler ha in programma un'Invasion!
La regista Gabriela Pichler

La regista svedese Gabriela Pichler, il cui primo lungometraggio, Mangia, Dormi, Muori [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: China Ahlander
intervista: Gabriela Pichler
intervista: Nermina Lukac
festival scope
scheda film
]
(2012), ha vinto sia il Premio della Settimana Internazionale della Critica che quello del Pubblico a Venezia, in aggiunta a quattro Guldbagge - premio nazionale cinematografico svedese - sta preparando il suo prossimo film, Invasion! 

"La macchina da presa - una pistola con munizioni infinite, ma batteria limitata," è l'introduzione della produzione di Anna-Maria Kantarius per Garagefilm International, dove (come nella sua prima opera) lavorerà con attori debuttanti sul posto, questa volta con un copione scritto da lei stessa e dall'autore/drammaturgo svedese Jonas Hassen Khemiri

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Invasion! ha ricevuto un finanziamento di produzione dallo Swedish Film Institute, che ha anche sostenuto Sámi Blood [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Amanda Kernell
scheda film
]
di Amanda Kernell (per Nordisk Film Production Sverige) e Tacit Wisdom di Saara Cantell (Götafilm International). 

Prodotto da Lars Lindström, Sámi Blood della Kernell è il suo primo lungometraggio, per il quale ha anche scritto la sceneggiatura - finora ha diretto cinque corti, più recentemente Northern Great Mountain (2015), sempre sulla gente Sámi. Il film è ambientato nella Svezia degli anni '30, dove Elle Marja frequenta un collegio Sámi; dopo gli esami di biologia razziale nella scuola, decide di staccarsi dalla sua identità Sámi e diventare Svedese - una decisione che si rivela più difficile da realizzare di quanto pensasse.

Tacit Wisdom della Cantell, anch'essa un'opera prima - co-sceneggiata dalla scrittrice finlandese Leena Virtanen - affronta il tema della stregoneria sulle isole svedesi di Åland intorno al 1630. Christer Nilson produrrà il dramma con la norvegese Pomor Film; il film racconterà di una caccia alle donne "in combutta col Diavolo", istigata dal nuovo governatore e dalla Chiesa; una dopo l'altra, innocenti indovine e guaritrici vengono portate in tribunale e condannate a morte. Le riprese inizieranno questo mese.

(Tradotto dall'inglese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss