Petit Paysan (2017)
Verónica (2017)
The Square (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Indivisibili (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TOFIFEST 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Più di 150 titoli al Tofifest di Toruń

di 

- 12 film sono in lizza per l’Angelo d’oro della competizione ufficiale del “festival ribelle” che avrà luogo dal 18 al 25 ottobre

Più di 150 titoli al Tofifest di Toruń
Granny’s Dancing on the Table di Hanna Sköld

Questa domenica si aprirà la 13ma edizione del Tofifest di Toruń, un evento etichettato “festival ribelle”, che presenterà in totale più di 150 titoli fino al 25 ottobre. L’asse principale della manifestazione è la competizione ufficiale ON AIR che riunisce 12 lungometraggi firmati da registi provenienti dai quattro angoli del mondo. La maggior parte di questi film, al cui migliore spetterà la statuetta dell’Angelo d’oro, saranno presentati in anteprima polacca e tra loro si distinguono lungometraggi, opere premiate ai grandi festival e qualche scoperta dei selezionatori.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nella competizione, il cinema polacco è rappresentato da The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
di Magnus von Horn (leggi l'intervista), la storia del difficile ritorno di un giovane criminale in una comunità rurale. Questa produzione tra Polonia, Svezia e Francia è stata presentata alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes e ha vinto il Leone d’oro all’ultimo festival di Gdynia (miglior regista, sceneggiatura e montaggio).

La Svezia è rappresentata da Granny’s Dancing on the Table [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hanna Sköld, la storia di una ragazza che vive sotto la tirannia del padre, un fanatico religioso. Questo film è stato presentato in anteprima mondiale al festival di Toronto, prima di essere proiettato nella sezione Nuovi Registi a San Sebastian.  

La questione delle migrazioni degli africani che si rifugiano in Europa è  il cuore di Mediterranea [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jonas Carpignano
scheda film
]
dell’italiano Jonas Carpignano (vedi l'intervista video), una voce importante sulle questioni del razzismo e dell’ostilità incontrata dai rifugiati sul continente europeo.

Tra gli altri titoli europei in competizione c’è la produzione croata You Carry Me [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ivona Juka
scheda film
]
di Ivona Juka, un film-puzzle formato da molte storie e personaggi diversi, talvolta comparata a Crash-Contatto fisico e 21 grammi. Da notare anche il lungometraggio islandese Rams [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Grimur Hakonarson
scheda film
]
di Grímur Hákonarson (vincitore del Certain Regard di Cannes - leggi l'intervista) e la Camera d'oro a Cannes La tierra y la sombra [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 del colombiano César Augusto Acevedo (coprodotto da Colombia, Francia, Paesi Bassi, Cile e Brasile).

La competizione ufficiale del Tofifest 2015 è completata dal Leone d’oro veneziano From Afar di Lorenzo Vigas (Venezuela, Messico), This Is Not a Love Story (Me and Earl and the Dying Girl) di Alfonso Gomez-Rejon (Stati Uniti), 600 Miles di Gabriel Ripstein (Messico, Stati Uniti), Sleeping Giant di Andrew Cividino (Canada), Mina Walking di Yosef Baraki (Afghanistan, Canada) eViaje di Paz Fábrega (Costa Rica).

(Tradotto dal francese)

Midpoint TV/Feature
DPC
Sarajevo Report
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss