Sieranevada (2016)
The Party (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Un libro bianco per l’esportazione

di 

- L’associazione francese degli Esportatori di Film passa la sua attività ai raggi X. Un’immersione nel cuore di un settore iperdinamico

Un libro bianco per l’esportazione
Daniela Elstner presenta il "Libro bianco dell’export" a Digione

Con una media annuale di 80,5 milioni di ingressi registrati al di fuori del territorio nazionale nel corso dell’ultimo decennio, la Francia è la seconda industria cinematografica mondiale all’estero dopo quella degli Stati Uniti. Nel 2014, sono stati proiettati nelle sale straniere circa 550 titoli, di cui 14 lungometraggi hanno superato la soglia di un milione di spettatori oltre i confini nazionali francesi e 72 hanno varcato la soglia dei 100.000 ingressi. Successi che devono molto al ben noto dinamismo dei venditori internazionali francesi. Dal 2004 questo settore rappresenta 240 milioni di euro di incassi annuali in media all’estero di cui una gran parte proviene dalle vendite di film francesi (158 milioni di € in media in 10 anni).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Con lo scopo di esporre le grandi tendenze del mestiere di venditore internazionale, l’importanza di questa attività nel finanziamento del cinema francese, le strategie e i rischi inerenti a questa professione, i mutamenti del settore e la cartografia dei mercati attuali e futuri, l’Associazione degli Esportatori di Film (ADEF) pubblicherà un “Libro bianco dell’export”.  Presentato dalla presidente Daniela Elstner (Doc & Film International) in occasione dei 25esimi Incontri Cinematografici organizzati da L’ARP (società civile degli Autori-Registi-Produttori) a Digione, questa relazione analizza a fondo l’attività delle vendite internazionali in tutte le sue sfaccettature e presenta le testimonianze dei produttori Marc Missonnier (Fidélité Films), Denis Freyd (Archipel 35), Philippe Carcassonne (Ciné@) e Nadia Turincev (Rouge International), così come di registi quali Céline Sciamma, Michel Hazanavicius, Jean-Jacques Annaud, Philippe Muyl, Olivier Nakache ed Eric Toledano.

Il libro bianco dell’export è scaricabile in francese cliccando qui.

(Tradotto dal francese)

Emilia Romagna_site IT
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss