La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Germania/Paesi nordici/Paesi baltici

email print share on facebook share on twitter share on google+

La Norvegia vince due premi principali ai Nordic Film Days di Lubecca

di 

- L'opera prima di Henrik Martin Dahlsbakken, Returning Home, ha ricevuto il premio di €12.500 nella competizione principale

La Norvegia vince due premi principali ai Nordic Film Days di Lubecca
Il regista Henrik Martin Dahlsbakken mentre ritira il premio (© NDR)

La Norvegia aveva 32 film nel programma ufficiale dei 57mi Nordic Film Days Lübeck - la più grande vetrina fuori della Scandinavia dedicata ai film provenienti dai Paesi nordici e baltici e dalla Germania settentrionale - che si è conclusa ieri (8 novembre), e due di loro hanno portato a casa dei premi. Uno dei 126 partecipanti alla competizione principale, il primo lungometraggio del regista norvegese Henrik Martin Dahlsbakken, Returning Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ha vinto l'NDR Film Prize e Operation Arctic [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Grethe Bøe-Waal è stato premiato dalla Giuria dei Bambini.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Non solo le guerre distruggono i Paesi in cui si combattono, ma danneggiano anche chiunque ne sia coinvolto. Premiamo un film realizzato da un giovane regista ambizioso e di grande talento che unisce immagini mozzafiato della natura a interpretazioni fantastiche per affrontare un importante problema contemporaneo," ha detto la giuria, che ha assegnato il premio di €12.500 a Dahlsbakken.

Returning Home narra di un ufficiale dell'esercito norvegese (Ingar Helge Gimle) che torna dalla sua famiglia dopo aver prestato servizio in Afghanistan per quasi un anno. Quando non ritorna da una battuta di caccia alle renne in montagna come promesso, i suoi due figli (Åsmund Hoeg e Fredrik Grøndahl) decidono di provare a ritrovarlo.

L'Islanda aveva tre titoli in competizione, vincitori di tre premi: Virgin Mountain [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Dagur Kári, che il mese scorso ha ricevuto il Nordic Council Film Prize (vedi news), ha portato a casa il Premio del Pubblico Lübecker Nachrichten (del valore di €5.000) e il Premio Interfilm Church (€2.500), mentre la Giuria Baltica ha consegnato il suo Nordic Prize a Rams [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Grimur Hakonarson
scheda film
]
di Grímur Hákonarson.

"Abbiamo scelto questo film perché è davvero coinvolgente e per il modo impressionante in cui ritrae l'unione dei tre fratelli", ha dichiarato la Giuria dei Bambini, composta da quattro ragazzi e ragazze tra gli 11 e 12 anni, che ha eletto Operation Arctic di Bøe-Waal vincitore del premio di €5.000. Nel frattempo, la Giuria Cinematografica di Bambini e Ragazzi ha preferito assegnare il suo premio di €5.000 a Other Girls [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista finlandese Esa Illi.

Sono stati proiettati un totale di 180 film durante l'evento di cinque giorni, in cui sono stati premiati Democrats [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della regista danese Camilla Nielsson (Documentary Film Prize delle Trade Unions di Lubecca, da €2.500) e The Ferryman and His Wife della regista tedesca Johanna Huth (Premio CineStar al Miglior Cortometraggio nella sezione Film Forum).

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home