The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il premio Liv Ullmann ad Anne Sewitsky

di 

- La regista norvegese riceve così un nuovo impulso per il suo prossimo lavoro, Sonja, mentre Deeyah Khan si è aggiudicata il premio dei Diritti Umani per Jihad

Il premio Liv Ullmann ad Anne Sewitsky
La regista Anne Sewitsky

Domenica scorsa (8 novembre), la regista norvegese Anne Sewitsky ha ricevuto il premio onorifico Liv Ullmann (dotato di 11.000€), concesso ogni anno a una regista nazionale per il suo “talento speciale e l’impegno artistico per la televisione o la cinematografia norvegese”.

Promosso dal Festival Internazionale del Cinema di Norvegia a Haugesund, l’Unione di lavoratori del cinema norvegese e il Norwegian Film Institute (NFI), il riconoscimento è andato a Sewitsky proprio quando il NFI ha concesso 1,6 milioni di euro al suo nuovo film, Sonja, un biopic sulla pattinatrice norvegese Sonja Henie, diventata una delle star più pagate di Hollywood negli anni ‘30.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L’attrice Ine Marie Wilmann (che ha lavorato nel film precedente di Sewitsky, Homesick [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) sarà protagonista anche di questo film, scritto da Mette Marit Bølstad e Andreas Markusson, e prodotto da Synnøve Hørsdal per Maipo Film, con un budget di 8,4 milioni di euro (leggi la news).

All’inizio della settimana scorsa, la regista norvegese Deeyah Khan ha invece ricevuto il premio dei Diritti Umani 2015 da parte del ministero della Cultura per il suo documentario Jihad: A Story of the Others, che parla di un gruppo di  ex immigrati britannici che finiscono per diventare estremisti politici ma, nonostante tutto, riescono a sfuggire allo yihadismo. “Sono molto contenta per questo premio, perché sostiene due cose che mi appassionano: il cinema e i diritti umani”, ha affermato Khan.

In Danimarca, il Nordisk Film ha celebrato il suo 109anniversario attribuendo la borsa di studio Erik Balling di 7.000€ al regista danese May el-Toukhy per la sua commedia romantica Long Story Short [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, con protagonista gli attori Trine Dyrholm e Jens Albinus, con la speranza che continui ad “arricchirci con la stessa ambizione, audacia e qualità”.

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home