La ragazza senza nome (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
Un padre, una figlia (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
Things to Come (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Savage Films avvia le riprese di Tonic Immobility, il primo film di Nathalie Teirlinck

di 

- L’attrice canadese Evelyn Brochu è la protagonista di Tonic Immobility, il primo film della giovane regista di Gand Nathalie Teirlinck

Savage Films avvia le riprese di Tonic Immobility, il primo film di Nathalie Teirlinck
La regista Nathalie Teirlinck

Alice conduce una vita abitudinaria da escort, evitando ogni contatto sociale approfondito. La sua vita fatta di solitudine, alloggiata in camere di hotel vuote e spersonalizzate, scorre giorno dopo giorno. Solo le conversazioni con Michael, il suo autista, e le rare visite a suo padre malato di Alzheimer la riportano all’umanità. Ma la brutale morte del suo ex-compagno la costringe ad assumersi le sue responsabilità nei confronti del figlio di 6 anni, del quale aveva preferito dimenticare l’esistenza. I rapporti conflittuali con il figlio non mancano e la portano poco a poco a intravedere la possibilità di una nuova vita, che dovrà rivoluzionare.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Tonic Immobility [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
è il primo film di Nathalie Teirlinck, conosciuta per i suoi lungometraggi, in particolare per Venus & Me che ha partecipato a più di 80 festival. Tonic Immobility ha già una buona carriera alle spalle, poiché il progetto ha partecipato agli EAVE e ha vinto il Premio Eurimages al Cinemart (Rotterdam). Il film sarà girato in francese. Troveremo nel ruolo di Alice l’attrice canadese Evelyn Brochu (Les Loups, Tom at the Farm [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, Inch’Allah [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), al suo fianco Eriq Ebouaney, Johan Leysen e Arieh Worthalter.

Tonic Immobility è coprodotto da Savage Films, la cui attività attualmente è molto ricca dal successo di Bullhead [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bart Van Langendonck
intervista: Michaël R. Roskam
scheda film
]
nel 2011. Savage produrrà The Ardennes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robin Pront
scheda film
]
, il primo lungometraggio di Robin Pront, che si è fatto particolarmente notare a Toronto – e che per altro è valso a Robin Pront e all’attore Kevin Janssens una collaborazione con agenti negli USA, ma anche Galloping Mind [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il primo lungometraggio dell’artista multidisciplinare (danza, fotografia, cinema) Wim Vandekeybus. Savage ha anche prodotto film belgi francofoni come Alleluia [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Fabrice Du Welz
scheda film
]
di Fabrice du Welz o Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
di Guillaume Senez, e svilupperà i prossimi progetti di Michael Roskam, ma anche di Tom Barman (Anyway the Wind Blows [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e Hans Van Nuffel (Oxygen [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

Tonic Immobility è coprodotto da CTM Pictures e 41 Shadows, con il sostegno del VAF, CCA, Nederlands Film Fond e Danish Film Institute.

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs