Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

GIJÓN 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

La 53ª edizione del FICX svela il suo gustoso programma

di 

- La manifestazione asturiana si apre il 20 novembre con la coproduzione ispano-messicana La calle de la amargura di Arturo Ripstein

La 53ª edizione del FICX svela il suo gustoso programma
La calle de la amargura di Arturo Ripstein

Dal 20 al 28 novembre, le sale torneranno a riempirsi, come negli anni precedenti, per il gustoso programma della 53ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Gijón. Il titolo cui spetta accogliere i primi applausi è firmato dal grande cineasta messicano Arturo RipsteinLa calle de la amargura [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, coproduzione tra il suo paese e la Spagna, ammirato all’ultimo festival di Venezia (leggi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i nomi che visiteranno la bella Gijón in questi giorni spiccano l’attore José Sacristán e la rappresentante Katrina Bayonas, che riceveranno dei premi: il Nacho Martínez e il Mujer de Cine, rispettivamente; il cineasta Víctor Erice, che terrà il workshop "Che cos’è il cinema?"; e il regista thailandese Apichatpong Weerasethakul, cui è dedicato un ciclo.

Proprio quello che fu il suo produttore spagnolo per Zio Boonmee…Lluis Miñarro, è tra i membri della giuria – composta anche da Assumpta Serna, Álvaro Brechner, Klaus Eder, Tom Davia, Vanesa Montfort e Giona A. Nazzaro – che dovrà scegliere tra opere di autori come Brillante Mendoza (Taklub), Sacha Polak (Zurich [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Laurent Larivière (Je suis un soldat [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Laurent Larivière
scheda film
]
), Robin Pront (The Ardennes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robin Pront
scheda film
]
) e Nabil Ayouch (Much Loved [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, che ritrae la prostituzione in Marocco, motivo per cui questa coproduzione con la Francia è vietata in quel paese).

La manifestazione, che si chiuderà con il thriller tedesco One Breath [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christian Zübert, porterà la sua programmazione in altre località asturiane come Langreo, Oviedo, Avilés, Cangas de Onís, Colunga, Villaviciosa e Siero. Durante il festival si celebrerà infine il Forum Internazionale di Coproduzione con il Messico e l’Incontro con le donne cineaste, in cui si rifletterà sul ruolo femminile dietro e davanti la macchina da presa, sotto l’epigrafe "Donne e cinema: interpretando il contesto".

(Tradotto dallo spagnolo)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250