The Fixer (2016)
Compte tes blessures (2016)
Angle mort (2017)
Riparare i viventi (2016)
Ma Loute (2016)
American Honey (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il CNC moltiplica le borse di sostegno allo sviluppo

di 

- Dopo Montpellier, Arras e Salonicco, il festival di Amiens ha selezionato quattro progetti nell’ambito del suo Fondo di sostegno

Il CNC moltiplica le borse di sostegno allo sviluppo
Il regista francese Jérémy Gravayat, il cui progetto Atlas ha ricevuto una borsa del CNC (©Cinémaduréel)

I progetti Aliyushka dans la cité de fer di Adilkhan Yerzhanov (Kazakistan), Un homme va mourir di Mama Keita (Guinea Conakry) e Perro negro di George Walker Torres (Venezuela) hanno ottenuto, in occasione del 35esimo Festival internazionale del film di Amiens (FIFAM), tre borse di studio di 10.000 euro ciascuno, assegnati ai registi nell’ambito del Fondo di sostegno allo sviluppo della sceneggiatura. Creato da CNC, Organizzazione Internazionale della Francofonia, ministero francese degli Affari Esteri ed Europei, Centro Nazionale Autonomo di Cinematografia del Venezuela, Cassa Centrale delle Attività Sociali e servizi culturali delle ambasciate di Francia, in collaborazione con  Producers Network del Festival di Cannes, il fondo ha anche assegnato una borsa di 7.000 euro al progetto francese Atlas di Jérémy Gravayat.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Da notare che per quanto riguarda il concorso del Festival di Amiens, il Gran Premio della Giuria è andato a The Magic Mountain [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della romena Anca Damian, il Premio per la migliore regia a Eva Doesn't Sleep [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’argentino Pablo Agüero, il Premio per la migliore interpretazione alla francese Liv Henneguier (per la coproduzione franco-polacca Raging rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Julie Kowalski) e allo spagnolo Sergi Lopez (per A Perfect Day to Fly [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del suo connazionale Marc Recha), mentre il Premio del Pubblico è andato a Parasol [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della belga Valéry Rosier.

Il CNC è stato particolarmente attivo a novembre per quanto riguarda le Borse di sostegno allo sviluppo, poichè appoggerà altri progetti con 10.000 euro ciascuno. All’inizio del mese, al 37mo Festival del Cinema del Mediterraneo di Montpellier, ne ha beneficiato il progetto franco-algerino En attendant les hirondelles di Karim Moussaoui (guidato da David Thion per Les Films Pelléas). Inoltre, al 56mo Festival di Salonicco, i Crossroads Awards hanno premiato The Land of No One della greca Christina Koutsospyrou e del britannico Aran Hughes (prodotto da Vassilis Chrysanthopoulos per plays2place productions - leggi la news), ammirato a Berlino nel 2013 per il documentario To The Wolf [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
. Infine, il progetto The Disciple dello slovacco Ivan Ostrochovsky (pluripremiato per Koza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivan Ostrochovský
scheda film
]
) ha vinto il 16mo Festival Internazionale del Film di Arras.

(Tradotto dal francese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250