Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dal fondo degli oceani a Zombillénium: risultati della 55ma sessione di Wallimage

di 

- Per l’ultima sessione del 2015, il fondo d’investimento regionale vallone sostiene 6 progetti di lungometraggi di finzione e documentari, e due progetti di animazione

Dal fondo degli oceani a Zombillénium: risultati della 55ma sessione di Wallimage
L’Odyssée di Jérôme Salle

Per quanto riguarda le produzioni locali, Wallimage ha scelto di sostenere Méprises, il progetto di adattamento del romanzo Côté Jardin di Alain Monnier guidato dal regista belga Bernard Declercq, una sorta di thriller psicologico su uno sfondo d’amore, malattia e manipolazione. Il film avrà come protagonisti Fabrizio Rongione (lo attendono altri tre film belgi nel 2016: Les Survivants [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
 di Luc Jabon, Le Cœur Régulier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Vanja d’Alcantara e ovviamente La Fille Inconnue [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
dei fratelli Dardenne) e Pascal Gregory (visto recentemente in Mon Amie Victoria [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Sarà prodotto da Les Films du Carré, giovane società creata da Nicolas George, e Survive Films, la nuova società di Jean-Luc Vandamme, che lavora sull’adattamento da molti anni.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

L’altro progetto belga maggioritario sostenuto è stato presentato da Les Films de la Passerelle, società di produzione di documentari ben insediata in Belgio e che sostiene in particolare i film di Thierry Michel. Il film sostenuto è Vandenhove, l'architecte de l'art di Jacques Donjean, un format di 52’ dedicato al grande architetto belga Charles Vandenhove.

Per quanto riguarda le coproduzioni, Wallimage punta ancora una volta su progetti prestigiosi, a partire da L’Odyssée [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, un biopic del Commandant Cousteau, diretto da Jérôme Salle (Largo Winch [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), con gli attori Lambert Wilson, Audrey Tatou e Pierre Niney. Il film è coprodotto in Belgio da Versus. Wallimage sosterrà anche Le Scribe [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, il primo film del regista francese Thomas Kruithof, attualmente occupato con le riprese a Bruxelles, con nientemeno che François Cluzet, Denis Podalydès, Sami Bouajila, Simon Abkarian e Alba Rohrwacher, sostenuto in Belgio da Scope Pictures, ma anche Barrage di Laura Schroeder, un film lussemburghese (coprodotto da Entre chien et loup), che mette faccia a faccia Isabelle Huppert con sua figlia Lolita Chammah, o ancora What Happened to Monday, sostenuto da Nexus Factory, un film di SF dalle ambizioni internazionali, affidato al regista dal norvegese Tommy Wirkola.

I due progetti d’animazione sostenuti sono due adattamenti: uno del romanzo grafico di Michel Kichka Deuxième Génération, diretto da Véra Belmont; l’altro di un recente grande successo del fumetto Zombillénium, diretto da Arthur de Pins.

(Tradotto dal francese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home