Corpo e anima (2017)
What Will People Say (2017)
Nico, 1988 (2017)
Arrhythmia (2017)
The Charmer (2017)
Scary Mother (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Márgenes V: una finestra sul cinema indipendente

di 

- La quinta edizione del festival on line, con film da Spagna, Portogallo e America Latina, si apre il 3 dicembre con O futebol e con la consegna del premio speciale all’attrice Emma Suárez

Márgenes V: una finestra sul cinema indipendente
O futebol di Sergio Oksman

Márgenes V potrà essere fruito nuovamente in due modi: on line – sul sito web del festival, attraverso la sua sezione ufficiale gratis in streaming, dal 13 al 31 dicembre – e in sala a Barcellona, Cordoba, Città del Messico, Monterrey, Montevideo, Santiago del Cile e Madrid. Alla Cineteca della capitale spagnola si terrà domani, 3 dicembre, l’inaugurazione di questa edizione con la proiezione di O futebol [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sergio Oksman
scheda film
]
, il documentario di Sergio Oksman, la proiezione speciale del thriller Berserker [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pablo Hernando
scheda film
]
e la consegna del Premio Speciale Márgenes all’attrice Emma Suárez: l’ultima musa di Almodóvar (leggi la news) ha infatti dimostrato nella sua carriera un forte coinvolgimento con il cinema independente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La manifestazione – che conta sul sostegno di ICAA, ministero della Cultura, Acción Cultural Española, Camoes-Instituto da Cooperaçao e da Língua, e le ambasciate svizzera, argentina e portoghese in Spagna – proporrà film estranei al circuito commerciale come gli spagnoli Transeúntes (di Luis Aller), Next (Elia Urquiza) e La extranjera (Miguel Ángel Blanca); i portoghesi Revoluçao industrial (Frederico Lobo/Tiago Hespanha) e As cidades e as trocas (Luísa Homen/Pedro Pinho); e altri provenienti da Messico (Alexfilm, La maldad, Navajazo), Bolivia (El corral y el viento), Perù (Microbús), Repubblica Dominicana (Tú y Yo) e Argentina (La sombra).

Parallelamente, si celebrerà una retrospettiva sul cineasta portoghese Manuel Mozos (9 e 10 dicembre al Cine Doré di Madrid), la mostra En el barro, una aproximación al cine de José Celestino Campusano (15-19 dicembre alla Casa Encendida) e MRG#WORK: Encuentro de Desarrollo y Producción, uno spazio di dialogo per mettere in contatto cineasti emergenti con agenti interessati a metter su progetti (4 e 5 dicembre, a Matadero Madrid).

(Tradotto dallo spagnolo)

Les Arcs report
WTW Men on the Edge
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss