Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Márgenes V: una finestra sul cinema indipendente

di 

- La quinta edizione del festival on line, con film da Spagna, Portogallo e America Latina, si apre il 3 dicembre con O futebol e con la consegna del premio speciale all’attrice Emma Suárez

Márgenes V: una finestra sul cinema indipendente
O futebol di Sergio Oksman

Márgenes V potrà essere fruito nuovamente in due modi: on line – sul sito web del festival, attraverso la sua sezione ufficiale gratis in streaming, dal 13 al 31 dicembre – e in sala a Barcellona, Cordoba, Città del Messico, Monterrey, Montevideo, Santiago del Cile e Madrid. Alla Cineteca della capitale spagnola si terrà domani, 3 dicembre, l’inaugurazione di questa edizione con la proiezione di O futebol [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sergio Oksman
scheda film
]
, il documentario di Sergio Oksman, la proiezione speciale del thriller Berserker [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pablo Hernando
scheda film
]
e la consegna del Premio Speciale Márgenes all’attrice Emma Suárez: l’ultima musa di Almodóvar (leggi la news) ha infatti dimostrato nella sua carriera un forte coinvolgimento con il cinema independente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La manifestazione – che conta sul sostegno di ICAA, ministero della Cultura, Acción Cultural Española, Camoes-Instituto da Cooperaçao e da Língua, e le ambasciate svizzera, argentina e portoghese in Spagna – proporrà film estranei al circuito commerciale come gli spagnoli Transeúntes (di Luis Aller), Next (Elia Urquiza) e La extranjera (Miguel Ángel Blanca); i portoghesi Revoluçao industrial (Frederico Lobo/Tiago Hespanha) e As cidades e as trocas (Luísa Homen/Pedro Pinho); e altri provenienti da Messico (Alexfilm, La maldad, Navajazo), Bolivia (El corral y el viento), Perù (Microbús), Repubblica Dominicana (Tú y Yo) e Argentina (La sombra).

Parallelamente, si celebrerà una retrospettiva sul cineasta portoghese Manuel Mozos (9 e 10 dicembre al Cine Doré di Madrid), la mostra En el barro, una aproximación al cine de José Celestino Campusano (15-19 dicembre alla Casa Encendida) e MRG#WORK: Encuentro de Desarrollo y Producción, uno spazio di dialogo per mettere in contatto cineasti emergenti con agenti interessati a metter su progetti (4 e 5 dicembre, a Matadero Madrid).

(Tradotto dallo spagnolo)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home