Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SUNDANCE 2016 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Quattro (co)produzioni francesi al Sundance

di 

- I titoli in lizza includono Much Ado About Nothing e Belgica con Arizona e Pyramide, e Les colons guidato da Les Films du Poisson

Quattro (co)produzioni francesi al Sundance
Much Ado About Nothing di Alejandro Fernández Almendras

L’industria cinematografica francese sarà presente al prossimo Sundance Film Festival (dal 21 al 31 gennaio 2016) con quattro film in cartellone nella sezione World Cinema Dramatic Competition (tre coproduzioni minoritarie e un titolo libanese nella line-up di un venditore) e due nel programma della competizione World Cinema Documentary (una produzione maggioritaria e una minoritaria).

La società parigina Arizona Productions (Guillaume de Seille e Rémi Roy) ha coprodotto al 25% Much Ado About Nothing [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Aquí no ha pasado nada) del cileno Alejandro Fernández Almendras. Guidato da Jirafa, il film il cui work in progress era stato presentato a Cine en construccion (San Sebastian 2015) è stato coprodotto anche dagli americani di Motivo Films, sostenuto dalla fondazione svizzera Visions Sud-Est e dall’Aide au Cinéma du Monde del CNC, e ampiamente sorretto dal crowdfunding. Scritto dal regista con Jerónimo Rodríguez, il lungometraggio inizia con la morte di un passante, schiacciato dall’auto di un giovane festaiolo dopo una serata a base di alcool. Ma chi era al volante? Ed era così grave? Interpretato in particolare da Agustín Silva, Much Ado About Nothing è venduto nel mondo dagli spagnoli di Film Factory.  Ricordiamo che Arizona ha distribuito in Francia nel 2012 Sentados frente al fuego, il secondo lungometraggiodi Alejandro Fernández Almendras (notato alla Semaine de la Critique di Cannes 2009 con la sua prima opera Huacho [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), ha poi coprodotto e distribuito in Francia il suo film successivo: Matar a un hombre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Gran Premio al Sundance Festival 2014, Premio KNF a Rotterdam e miglior film a IndieLisboa).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Da parte sua, Pyramide Productions (Francis Boespflug e Stéphane Parthenay) ha coprodotto in via minoritaria con il Belgio e i Paesi Bassi il nuovo film di Felix van Groeningen: Belgica [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Artemio Benki, Sylvie Leray
intervista: Felix Van Groeningen
scheda film
]
(leggi l'articolo). Il 5° lungometraggio del regista diThe Misfortunates [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Felix van Groeningen
scheda film
]
e di Alabama Monroe - Una storia d'amore [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Felix van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
festival scope
scheda film
]
è stato coprodotto da France 3 Cinéma, pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, sostenuto dall'Aide au Cinémas du Monde del CNC. Pyramide lo distribuirà il prossimo 2 marzo nelle sale francesi.

Da notare anche che sempre nella sezione World Cinema Dramatic Competition, Films Distribution vende nel mondo Halal Love (and Sex) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Assad Fouladkar, prodotto da Libano, Germania e Emirati Arabi Uniti. Nella stessa sezione, un altro film coprodotto in via minoritaria dalla Francia con Israele è in corsa: Sand Storm [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Elite Zexer.

Infine, una produzione francese risplende nella vetrina World Cinema Documentary Competition con Les colons (The Settlers [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) di Shimon Dotan. Il film ripercorre la storia della colonizzazione israeliana in Cisgiordania ed è prodotto da Estelle Fialon per Les Films du Poisson con Canada, Israele e Germania, con l’appoggio di Arte France, della regione Ile-de-France e di Procirep Angoa. Da notare che Les Films du Poisson, attivi anche per quanto riguarda le fiction (L'arbre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julie Bertuccelli
scheda film
]
, Tournée [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mathieu Amalric
intervista: Mathieu Amalric
scheda film
]
, La terre outragée [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ecc.), stanno avendo grande successo con i documentari poiché la struttura parigina ha prodotto tra gli altri The Gatekeepers, che ha ricevuto una nomination agli Oscar nel 2013.

(Tradotto dal francese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss