Makala (2017)
The Square (2017)
120 battements par minute (2017)
You Were Never Really Here (2017)
In the Fade (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
Jeune femme (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TBILISI 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

La cinematografia svizzera protagonista del Tbilisi International Film Festival

di 

- Il Tbilisi International Film Festival ha scelto quest’anno la Svizzera come suo “Country in Focus”. Sette i film selezionati, dal documentario alla finzione

La cinematografia svizzera protagonista del Tbilisi International Film Festival
Dora Or The Sexual Neuroses Of Our Parents di Stina Werenfels

Ad aprire le danze della sezione “Country in Focus” del Tbilisi International Film Festival, quest’anno dedicata alla Svizzera, sarà Spartans [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicolas Wadimoff
scheda film
]
, l’intenso documentario del regista ginevrino Nicolas Wadimoff. Il film, presentato in numerosi festival internazionali quali Les rencontres internationales du documentaire Montreal o Visions du réel di Nyon, si è aggiudicato il prestigioso premio di Soletta 2015. Wadimoff ritorna a Tbilisi tre anni dopo essere stato ospite d’onore e giudice speciale del festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ad accompagnare Spartans in quest’avventura georgiana troviamo Dora Or The Sexual Neuroses Of Our Parents [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stina Werenfels
scheda film
]
di Stina Werenfels, nominato in quattro categorie del Premio del cinema svizzero 2015 e vincitore del Cineuropa Award a Bruxelles; Horizontes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Eileen Hofer, premio speciale della giuria del cinema svizzero a Nyon; Pause [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Mathieu Urfer e Wintergast [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Andy Herzog e Matthias Günter; il pluripremiato e toccante Sister [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ursula Meier
festival scope
scheda film
]
di Ursula Meier e Forbidden Voices di Barbara Miller, presentato in prima mondiale a Visions du réel di Nyon nel 2012. La sezione è supportata da Swiss Films.

Da segnalare anche, nella sezione Women Eyes, il misterioso Köpek [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della regista svizzero-turca Esen Isik e le coproduzioni Vergine giurata [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Laura Bispuri
scheda film
]
di Laura Bispuri, in competizione internazionale accompagnata da Youth [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]
di Paolo Sorrentino e Puppet Syndrom della regista svizzera nata a Mosca Elena Hazanov, entrambi nella sezione Forum of European Cinema.

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes