Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

João Nicolau sotto i riflettori a Santa Maria da Feira

di 

- Il Santa Maria da Feira Portuguese-Brazilian Film Festival organizza una retrospettiva della produzione di Nicolau, e il suo John From sarà proiettato in competizione

João Nicolau sotto i riflettori a Santa Maria da Feira
John From di João Nicolau

Il 19° Santa Maria da Feira Portuguese-Brazilian Film Festival ha alzato il sipario ieri sera, annunciando l'inizio di un'edizione in cui il regista portoghese João Nicolau sarà il regista protagonista.

Nicolau sarà l'oggetto di una retrospettiva che include i suoi cortometraggi Bird of Prey (2006), Song of Love and Health (2009), The Gift of Tears (2012) e Wild Haggis (2013), così come il suo primo lungometraggio del regista, The Sword and the Rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2010). Inoltre, il secondo lungometraggio di Nicolau, John From [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, sarà proiettato nella competizione principale del festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Co-prodotto dalla portoghese O Som e Fúria e dalla francese Shellac Sud, John From è stato recentemente proiettato negli eventi di São Paulo e Siviglia (per saperne di più). L'uscita nelle sale nazionali è prevista per il 3 marzo 2016, in contemporanea con l'uscita brasiliana.

C'è anche una seconda pellicola portoghese in concorso: Crime e Ornamento, una produzione Bando à Parte, che segna la prima incursione del regista Rodrigo Areias nel noir.

Nonostante il focus brasiliano, altri due titoli in concorso coinvolgono l'Europa. Uno è il tanto atteso Neon Bull [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell'artista visivo brasiliano Gabriel Mascaro, che arriva a Feira dopo un tour di successo dei festival di Venezia, Toronto e Rio de Janeiro. L'olandese Viking Film si è occupata della sua produzione. Il secondo titolo europeo è Aspirantes di Ives Rosenfeld, la cui post-produzione è stata terminata grazie al sostegno del programma di Locarno 2014 Carte Blanche.

Nella sezione cortometraggi, degna di nota è la selezione del portoghese Maria do Mar di João Rosas (vincitore dell'ultimo Vila do Conde Short Film Festival) e il progetto d'animazione Motel Sama, co-diretto dall'artista brasiliano che vive a Porto Eduardo Sama e dalla giornalista e regista Luísa Sequeira.

Fulgido esempio di resistenza, creatività e sopravvivenza in un contesto finanziario difficile, il Festival di Feira continua a costruire un ponte attraverso l'Atlantico, permettendo al pubblico portoghese di scoprire alcuni tra i più interessanti talenti emergenti del Brasile.

Bollywood Dream di Beatriz Seigner chiuderà l'evento il 13 dicembre.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250