American Honey (2016)
Un padre, una figlia (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Spagna/Canada

email print share on facebook share on twitter share on google+

Nacho Vigalondo sul set di Colossal

di 

- Il cineasta spagnolo sta girando in gran segreto il suo quarto film in Canada, una coproduzione di genere fantastico con un cast internazionale capeggiato dal premio Oscar Anne Hathaway

Nacho Vigalondo sul set di Colossal
Anne Hathaway durante le riprese di Colossal

Al mercato dello scorso Festival di Cannes, la compagnia di vendite Voltage Pictures aveva richiamato l’attenzione su Colossal [+leggi anche:
recensione
film focus
intervista: Nacho Vigalondo
scheda film
]
, scritto e diretto dal cantabrico Nacho Vigalondo, definito come una combinazione esplosiva tra Lost in Translation, Transformers e Godzilla, e con qualcosa di due film di uno sceneggiatore cui il regista di Los cronocrímenes [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alejandro Miranda
intervista: Nacho Vigalondo
scheda film
]
e Extraterrestre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nacho Vigalondo
scheda film
]
si è paragonato: il Charlie Kaufman di Il ladro di orchidee e Essere John Malkovich. A completare una strategia in forte odore di successo, la presenza nel cast di Anne Hathaway, star ampiamente riconosciuta, oltre che vincitrice di un Oscar per Les Miserables [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Dopo la polemica che aveva visto la produzione nipponica Toho denunciare l’uso commerciale da parte di Voltage Pictures della sua creatura Godzilla – rimasta senza seguito – il film ha finalmente preso il via e le riprese sono in corso dal 28 ottobre nella città canadese di Vancouver. Nel cast di questo film d’azione e fantascienza – dove non mancherà l’umorismo tipico di Vigalondo – si sono aggiunti i nordamericani Jason Sudeikis, Austin Stowell, Tim Blake Nelson e il britannico Dan Stevens (Downton Abbey). Alla produzione, Nahikari Ipiña della società spagnola Sayaka Producciones, e Shawn Williamson della canadese Brightlight Pictures.

Della trama – la più ambiziosa e personale trattata finora, secondo il regista di Open Windows [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nacho Vigalondo
scheda film
]
– è trapelato poco: Gloria (Hathaway) torna nella sua città natale, da New York, dopo la separazione dal suo compagno e la perdita del lavoro. Quando viene a sapere che una creatura gigante sta distruggendo Seul, scopre di essere connessa mentalmente con quella catastrofe. Dovrà quindi capire perché la sua (in apparenza) insignificante vita abbia un effetto tanto colossale sul destino dell’umanità. 

(Tradotto dallo spagnolo)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs