Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CINÉMAMED 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Sivas trionfa al Festival di Cinema Mediterraneo di Bruxelles

di 

- Il primo lungometraggio del turco Kaan Müjdeci e As I Open My Eyes, opera prima della regista tunisina Leyla Bouzid, vincono 5 degli 8 premi del Cinémamed

Sivas trionfa al Festival di Cinema Mediterraneo di Bruxelles
Sivas di Kaan Müjdeci

Apprezzato a Venezia alla fine dell’estate 2014, Sivas [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, del giovane regista turco Kaan Müjdeci, ha sedotto la giuria del Festival del Cinema Mediterraneo di Bruxelles, presieduta dalla regista Baya Kasmi, che ne ha sottolineato la “fotografia stupefacente, la maestria della regia malgrado condizioni particolarmente difficili, la performance straordinaria dell’attore protagonista, la cui interpretazione trasporta il pubblico in un viaggio molto significativo” così come “la sua rappresentazione iperrealistica e audace del mondo rurale turco”. Anche la Giuria Giovani ha premiato il film, avendo particolarmente apprezzato il “ritratto intimo di un’infanzia barricata ma coraggiosa”. Il Premio speciale della Giuria è stato assegnato a Tikkun di Avishai Sivan (Israele), film arido e intenso sulla crisi di fede di un giovane ebreo ultra ortodosso.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Un altro film ampiamente premiato è As I Open My Eyes [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Leyla Bouzid
scheda film
]
di Leyla Bouzid. L’attrice Ghalia Benali ha ricevuto una menzione speciale della giuria ufficiale per la sua interpretazione (come l’attore Koudous Seihon per la sua interpretazione in Mediterranea [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jonas Carpignano
scheda film
]
). Il film ha ricevuto anche il premio UPCB-UBFP della critica cinematografica, che ha gradito un “film che unisce sottilmente tradizione e modernità con una grande attenzione all’autenticità per fare il punto su un Paese e una generazione che ha sete di giustizia e libertà”. Il film ha vinto anche il Premio del Pubblico.

Infine, il Premio Cineuropa è stato vinto dal film kosovaro Babai [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Visar Morina
scheda film
]
, opera prima del giovane regista Visar Morina. Presentato a Karlovy Vary, dove ha vinto il Premio alla miglior regia e il Premio Europa Cinema al miglior film europeo, Babai è la storia di un padre e di suo figlio, che devono fronteggiare l’esilio nel Kosovo pre-guerra. 

(Tradotto dal francese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home